Viaggi

Zagabria, affascinante capitale mitteleuropea: cosa vedere

Vi offriamo una piccola guida per visitare Zagabria, fantastica capitale della Croazia: città mitteleuropea, affascinante mix di antichità e modernità

Fonte: pixabay

Zagabria è concettualmente suddivisa in due parti: quella posta più in alto che risulta essere la più antica, di origine medievale, che ospita la Cattedrale dell’Assunzione la chiesa di San Marco, il Mercato e la Torre Lotrscack.

Nella parte bassa della città si concentrano i musei: archeologico, etnografico, delle Arti e dell’Artigianato, la Galleria degli Antichi Maestri e il museo Mimara, che offre un’esposizione di opere d’arte provenienti da tutto il mondo.

Zagabria è una città molto stimolante e interessante da vedere, perché costituisce il perfetto mix tra antichità e contemporaneità, in cui sono palesemente evidenti i segni lasciati dall’impero austro-ungarico e quelli lasciati, invece, dal più recente periodo comunista. Qui vi diamo alcuni consigli su cosa vedere e alcune informazioni utili.

Turismo

Zagabria risulta essere un centro turistico molto importante, dove alcuni transitano per raggiungere la Dalmazia; la città è stata meta di numerosi turisti a partire dalla fine della Seconda guerra mondiale, dove ospitò visitatori provenienti dall’Italia, dalla Germania e dall’Austria attratti dal tipico aspetto da capitale mitteleuropea, affacciata sul fiume (Sava) e circondata da parchi e boschi, in cui una sosta di qualche giorno risulta essere molto piacevole anche per le numerose chiese, cattedrali e i tanti musei che rendono il soggiorno nella città veramente interessante. Zagabria vale davvero la pena di essere visitata, è una città che resta impressa nella mente e che fa venire voglia di tornarvi una seconda volta.

Luoghi di interesse

Chi si reca a Zagabria non può non fare una capatina al museo Mimara: situato nella parte bassa della città, quella più moderna, il Mimara ospita una collezione di opere dei più famosi artisti al mondo, con una meravigliosa esposizione di tele di Raffaello, Rembrandt, Caravaggio, Manet, Degas e tanti altri pittori che hanno dato lustro all’arte nei secoli.

Chi è appassionato di arte può ammirare altri capolavori nella Galleria Strossmayer degli Antichi Maestri, fare un tuffo nella preistoria e nella Roma antica visitando il museo archeologico, oppure andare alla scoperta di tanti oggetti interessanti dal Medioevo ad oggi nel Museo delle Arti e dell’Artigianato.

Nella parte alta di Zagabria, la Cattedrale dell’Assunzione, di origine gotica, è un vero spettacolo con le sue guglie che dominano la città ed i suoi 1200 affreschi interni. Il Mercato di Dolac invece darà la possibilità a chi lo visita di scoprire chioschi in cui sostare per mangiare piatti tipici del posto o acquistare frutta e verdura provenienti da ogni angolo della Croazia. Salendo sulla Torre Lotrscak si potrà ammirare la città dall’alto, e rivivere il tentato assalto degli ottomani che a Zagabria viene ricordato ogni giorno con un colpo di cannone sparato a mezzogiorno.

Vita notturna

La vita notturna a Zagabria è molto varia e movimentata, complici i numerosi locali particolarmente adatti ai giovani dove poter trascorrere serate all’insegna del divertimento: tantissimi i pub dove gustare birra ghiacciata, i lounge bar e i cocktail caffè dove si serve caffè ristretto all’italiana; locali dove si suona musica dal vivo e discoteche in cui si concentra la maggior parte della gioventù croata rendono la città di Zagabria piacevolmente vivibile.

Aeroporto

L’aeroporto di Zagabria, che è sede anche di un reparto di aerei da caccia appartenenti all’aeronautica militare croata, è il più importante aeroporto civile della Croazia e si trova nella località di Pleso, a sud della città. L’aeroporto di Zagabria funge da scalo alla compagnia aerea di bandiera, la Croatia Airlines.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati