Per i 20 anni di "Enema of the State" i Blink 182 lo suonano live

Per celebrare i 20 anni dello storico album "Enema of the State", i Blink 182 lo suoneranno interamente live durante il Festival "Beach to Beach"

I Blink 182 hanno deciso di celebrare i 20 anni dell’album “Enema of the State” riproponendone tutti i pezzi durante un live al Festival “Beach to the Beach” di Orange County.

L’annuncio è arrivato dal cantante della band Marc Hoppus, il quale ha spiegato in un tweet che il disco sarà suonato interamente il prossimo 27 e 28 aprile durante il festival californiano. L’evento non vedrà comunque la band riunita nella sua formazione iniziale: «Non c’è stato alcun intervento, non si è mai parlato di suonare la line-up originale insieme» ha dichiarato Hoppus.

Tom DeLonge, che ha lasciato il gruppo nel 2015, non si esibirà con i suoi ex compagni. I fan potranno comunque riascoltare le 12 tracce di “Enema of the State” suonate da Marc Hoppus, Travis Baker e Matt Skiba, che ha sostituito DeLonge.

Enema of the State”, terzo album dei Blink 182, è stato pubblicato il 1° giugno 1999, ed è il disco di maggior successo della band. Lanciato dal singolo “What’s my age again?”, l’opera raggiunse ben presto la prima posizione della Billboard Chart, e ad oggi ha venduto oltre 15 milioni di copie. Fanno parte della tracklist anche altre hit come “All the small things” e “Adam’s song“, che hanno lasciato un segno indelebile nel panorama musicale punk moderno. Anche la copertina del disco, che ritrae la pornostar Janine Lindemulder con un guanto in lattice, è diventata a suo modo iconica.

Dopo “Enema of the State” i Blink 182 hanno pubblicato insieme altri quattro album in studio. L’ultimo, “California”, risale al 2016. La band starebbe comunque lavorando ad un nuovo disco, come ha fatto sapere recentemente il batterista Travis Baker ai fan:«Penso che stiamo creando uno degli album dei Blink più importanti, quindi ne sono davvero orgoglioso».

All’opera, come già spiegato, non lavorerà Tom DeLonge, che da quando ha lasciato la band ha affiancato alla passione per la musica quella per l‘ufologia. A tal proposito ha fondato la ” To the Stars Academy of Arts & Science”, un’organizzazione privata composta da scienziati, ingegneri e aerospaziali con lo scopo di studiare spazi inesplorati della scienza e della tecnologia, compresi argomenti quali UFO e vita extraterrestre. Attualmente, il cantante sta lavorando ad un documentario sul tema per History Channel.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti