A 97 anni Giuseppe è il laureato più anziano d'Italia

Giuseppe Paternò è il neolaureato più anziano d'Italia e ha già annunciato di voler proseguire gli studi.

29 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: 123RF

Di esempi positivi in Italia ce ne sono molti, ma quello che ci insegna la storia di Giuseppe Paternò è sicuramente prezioso ed è una lezione da tenere bene a mente nei nostri momenti di maggiore sconforto.

A ben 97 anni, Giuseppe è infatti il laureato più anziano d’Italia, a dimostrazione del fatto che nella vita non è mai troppo tardi per imparare e per raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati. Dovremmo forse infatti specificare che Giuseppe è il neolaureato più anziano d’Italia e che sta per concludere gli studi nella città di Palermo. Paternò si è infatti iscritto alla facoltà di Storia e Filosofia nel 2017 e ha concluso tutti gli esami, con una media del 29,8.

Un vero e proprio sogno che si realizza per lo ‘studente modello’: nato nel 1923, Giuseppe ha infatti sempre lavorato per potersi mantenere, anche se lo studio è stata sempre per lui una priorità. Con tanto sacrificio – e studiando negli intervalli disponibili dal suo lavoro – Paternò ha infatti conseguito il diploma come geometra a 31 anni, frequentando una scuola serale. Solo dopo essere andato in pensione, Giuseppe ha potuto dedicarsi a tempo pieno al suo obiettivo, iscrivendosi quindi all’università. All’epoca dell’iscrizione, Paternò aveva 94 anni il che dimostra che ha anche saputo finire il ciclo di esami senza ritardi e senza intoppi. Come tesi, ha scelto di raccontare i luoghi storici della sua città e alla discussione della laurea non sono potuti mancare i due figli e i nipoti.

Tra l’altro, dopo aver ottenuto un po’ di notorietà sul web per questo incredibile record, Giuseppe ci ha tenuto a sottolineare che le sue ambizioni non si fermano certo qui: sogna il voto massimo, quindi la lode, e ha già annunciato di voler proseguire gli studi e di voler conseguire la laurea specialistica, anche se dovesse arrivare quando l’uomo ha compiuto 100 anni.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti