'A scuola con DeAKids': dalla tv ai banchi grazie ai webinar

Il programma 'Le cose che… nessuno ha il coraggio di dirti prima dei dieci anni' di DeAKids arriva tra i banchi scolastici con un progetto originale.

3 Novembre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: DeAgostini

Dalla tv alle scuole. La strada del programma Le cose che… nessuno ha il coraggio di dirti prima dei dieci anni è arrivata sui banchi degli studenti: il format in onda su DeAKids (Sky, 601) e condotto da Sofia Dalle Rive e Matteo Valentini è ora diventato un progetto rivolto alle scuole. Attraverso l’iniziativa A scuola con DeAKids, il programma arriverà infatti nelle scuole italiane in più di 200 istituti, coinvolgendo insegnanti e alunni del secondo ciclo della scuola primaria.

Come funzionerà il progetto scolastico? Nascerà un webinar dedicato esclusivamente alla formazione di insegnanti da tutta Italia e un webinar che coinvolgerà i ragazzi in prima persona.

I webinar saranno tenuti dallo psicoterapeuta Alberto Pellai e dalla psicopedagogista Barbara Tamborini, già autori del programma, a cui sarà affidata anche la supervisione scientifica dell’iniziativa. Il webinar con le classi vedrà inoltre anche la partecipazione dei due giovani conduttori volti del programma, Matteo Valentini e Sofia Dalle Rive, che coinvolgeranno gli alunni in un momento di confronto su dubbi ed esperienze personali vissute dai loro beniamini.

A questo webinar parteciperanno tre classi da scuole di nord, centro e sud Italia e sarà, inoltre, seguito in diretta da tutti gli alunni degli istituti delle classi coinvolte. I docenti potranno inoltre inviare delle domande, alle quali i due esperti risponderanno in delle video pillole online dedicate.

Tutto il progetto vivrà su una piattaforma dedicata attraverso la quale gli insegnanti potranno iscriversi al webinar, scaricare delle dispense su quattro tematiche trattate nelle puntate del programma per poterle utilizzare durante le lezioni e partecipare insieme alle loro classi ad un contest dedicato.

Sin dall’avvio del progetto ogni classe insieme al proprio insegnante potrà inviare attraverso una foto e un breve elaborato la proposta di un tema da trattare in 2 puntate speciali della serie. Le classi vincitrici appariranno in queste puntate con un breve contributo video e riceveranno anche un buono di 1000 euro per l’acquisto di materiale tecnologico per la propria scuola.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti