"A Star is Born" torna al cinema: nuovo duetto tra Gaga e Cooper

Il film "A Star is Born" torna al cinema con un nuovo inedito duetto tra Lady Gaga e Bradley Cooper

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!

Dopo il magico duetto tra Lady Gaga e Bradley Cooper agli Oscar e la vittoria della statuetta per la “Miglior Canzone”, “A Star is Born” torna al cinema.

La Warner ha infatti deciso di distribuire nei cinema degli Stati Uniti d’America una versione estesa del film diretto da Bradley Cooper (al debutto alla regia), con 12 minuti inediti che includono un nuovo duetto tra lo stesso Cooper e Lady Gaga, alle prese con la canzone “Clover“.

L’extended version di “A Star is Born” contiene inoltre esecuzioni più ampie dei brani “Black Eyes” e “Alibi“, nonché una performance a cappella di Lady Gaga sulle note della ormai celebre “Shallow“.

L’esibizione mozzafiato di Lady Gaga e Bradley Cooper agli Oscar 2019 ha incantato tutti e, sul web, in molti hanno ipotizzato che tra i due ci sia del tenero, considerati gli sguardi languidi tra di loro sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles nella notte italiana di domenica scorsa.

È stata la stessa cantante, però, a smorzare sul nascere i rumours su una sua possibile liason con Bradley Cooper, che ufficialmente è fidanzato con Irina Shayk. Lady Gaga, ospite al ‘Jimmy Kimmel Live‘, ha dichiarato: «Prima di tutto, in sincerità, credo che i social siano la toilette di internet. Le persone hanno visto l’amore, e sai che c’è? È proprio quello che volevamo far vedere».

La cantante, poi, ha proseguito: «”Shallow” è una canzone d’amore. Il film “A Star is Born” è una storia d’amore. Abbiamo lavorato duramente tutta la settimana a quella performance. Sai, non ho mai rinunciato a controllare una performance dal vivo e ne ho fatte un milione, ma Bradley ha diretto questo film e ha diretto, ovviamente, i momenti musicali del film, incluso “Shallow”. Sapevo che aveva una visione esatta di come doveva andare ed è stato lui a organizzare tutto».

Lady Gaga ha infine chiosato: «Dal punto di vista della performance era molto importante che entrambi fossimo connessi per tutto il tempo. Guarda, ho tenuto le mie braccia attorno a Tony Bennett per tre anni girando il mondo. Quando canti canzoni d’amore, l’amore è esattamente quello che vuoi che le persone sentano».

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti