0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Abbiamo intervistato i Pop X

A pochi giorni dall’uscita di “Musica Per Noi” abbiamo interrogato Davide Panizza, cuore e mente dell’avanguardia Pop X

Eclettico, stravagante, oltre: questo (ma non solo) è Pop X, formazione musicale che vanta come unico membro fisso e fondatore Davide Panizza. Il collettivo è nato a Trento nel 2004, ma è dal 2009 che ha iniziato a farsi conoscere – soprattutto sul web – grazie al brano “Io centro con i missili”.

Se c’è un aggettivo che non si può accostare a Pop X, è “definito”: come ha più volte ribadito Davide Panizza, questo gruppo è plurale ma anche singolare, in continua evoluzione e alla perenne ricerca di nuovi generi musicali da esplorare e contaminare. Techno, synthpop, indie: classificarlo non è possibile. Si può solo ascoltare e lasciarsi trasportare nel trip audiovisivo creato dalla band.

“Chi c’è, suona”. Questa è l’unica regola di Pop X. Se Davide Panizza è il membro fisso della band (e quello con più visibilità), non bisogna dimenticare che ci sono altre persone- che cambiano di continuo – e rendono possibile l’esistenza del collettivo. Niccolò Di Gregorio, Matteo Domenichelli, Ilaria Boba Ciampolini, Walter Biondani, Sebastiano Panizza, Laura Jantunen, Davide Marchesino, Riccardo Guadagnini, sono e sono stati alcuni degli artisti che hanno preso parte a Pop X.

Il 26 gennaio è uscito “Musica per noi”, l’ultimo album di Pop X, che dall’8 al 25 febbraio saranno in tour per promuovere il nuovo lavoro: tra le date, il 9 saranno al Link Club di Bologna, il 10 al Largo Venue di Roma, il 16 al Viper Theatre di Firenze e il 17 all’Arizona 2000 di Milano.

Pop X non è una band canonica, non rispetta gli schemi della musica mainstream. Se vi aspettate un gruppo “orecchiabile”, siate pronti a ricredervi e a conoscere qualcuno che – finalmente anche in Italia – si avvicina al concetto artistico di punk, come dimostra anche questa nostra intervista.

“Musica per noi”. Ma “noi” chi?

Per noi.

Chiaro. “Regina” è un verosimile ritratto di una certa vecchiaia, tipicamente italiana, tipicamente “da pensionati”. Pensi che questa figura marginale dell’anziano – che deve emigrare all’estero per vivere la propria senilità -, si avvicini in qualche modo a quella del musicista che tu incarni?

Non credo nell’Incarnazione.

Quali sono stati gli ascolti più ricorrenti durante la genesi di “Musica per noi”?

Quest’anno ho ascoltato principalmente paesaggi sonori.

 E letture?

Quest’anno ho letto soprattutto l’Adige e qualsiasi cosa mi porti fuori dal mio account Facebook: ho iniziato a leggere i titoli di un paio di libri, ho letto qualche articolo su Internazionale, ho fatto letture sporadiche di antiche opere – I Ching – e ho letto i Menecmi. Ogni settimana leggo di argomenti di Tecnologie Musicali: dual-mono e stereo, connettori TRS o TS, XLR, RCA. In questi ultimi quattro anni, purtroppo, per problemi personali non riesco a dedicarmi alla lettura, ma spero torni presto un momento della mia vita in cui potermici immergere.

L’intro è la traccia numero 12 e nella tracklist compare addirittura dopo l’outro. Semplice nonsense, o dissing alla filosofia di streaming moderna che non ci permette la fruizione corretta di un album in piena regola, ovvero dall’inizio alla fine?

Intro dopo outro, l’ho scelto perché ascoltando il disco mi pareva che l’outro – nel discorso musicale complessivo – avesse senso prima della traccia che ormai avevo già battezzato intro.

È una mia impressione, o in questo album c’è più metropoli e meno provincia che in “Lesbianitj”?

Non saprei proprio, non ragiono in questi termini.

Ti sei mai chiesto chi sia il pubblico di Pop X?

Certamente: il migliore, più intelligente e divertente che mai si sia visto.

Quel sorriso edificante, quella postura che emana onestà: se ritocchiamo un po’ la grafica, la copertina di “Musica per noi” è perfetta per un manifesto elettorale. Come si preparano i Pop X al 4 marzo?

Partecipo solo alle provinciali e mi interesso solo di politica locale: sono attivo su SensorCivico, un portale del comune di Trento dove poter segnalare malfunzionamenti del sistema.

Intervista a Pop X

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti