Addio a Jerry Lewis, genio della comicità USA. Aveva 91 anni

Si spegne all’età di 91 Jerry Lewis, regista, attore, comico e leggenda dell’umorismo americano sin dagli anni ‘40

Fonte: Twitter

È un giorno triste per la storia della commedia, che oggi piange uno dei suoi esponenti più illustri del novecento. Il senso dell’umorismo di Jerry Lewis ha saputo cambiare gli schemi della risata e lo ha trasformato, in poco tempo, in una leggenda dello humor all’americana. La causa del decesso è imputabile ai gravi problemi di salute che lo hanno afflitto negli ultimi anni. La notizia, confermata da poco dal suo agente a una nota testata giornalistica americana, sta facendo in queste ore il giro della rete.

Lo ricordiamo con un sorriso nei suoi capolavori più celebri, come “Artisti e modelle”, “Jerry 8 e ¾”, “Le folli notti del dottor Jerryl” e “Il nipote picchiatello”. Che fosse solo o in coppia con Dean Martin, la sua cinematografia ha cambiato per sempre le regole della comicità mondiale. I suoi contributi al piccolo e grande schermo non riguardano solo il modo di far ridere le persone attraverso smorfie e facce buffe. È stato Jerry Lewis, infatti, a concepire per la prima volta il meccanismo del Telethon, permettendo alla televisione di inserirsi nel sistema di raccolta fondi per aiutare la ricerca. Nei panni di regista, Jerry Lewis ha portato una ventata di novità e ha rivoluzionato il modo di manovrare una telecamera, ideando tecniche di ripresa che vengono sfruttate ancora oggi.

La sua carriera ha toccato l’apice del successo negli anni ’60, dove ha avuto una battuta d’arresto per colpa di un incidente che gli ha causato problemi alla schiena e una dipendenza dagli antidolorifici. “The Day the Clown Cried” (1972) è l’ultimo film prodotto da Jerry Lewis, ed è purtroppo rimasto inedito dopo che lui stesso ha preso la decisione di non riconoscerlo come sua proprietà intellettuale.

Sin dagli anni ’70 la sua salute non è più stata la stessa, e il comico Jerry Lewis si è trasformato in un guerriero per affrontare i suoi guai: dopo un cancro alla prostata, quattro bypass coronarici, diabete, fibrosi polmonare e dolori alla schiena, Jerry Lewis si è spento il 20 agosto 2017 in seguito a una dura lotta. Jerry Lewis lascia sei figli avuti dalla prima moglie, Patti Palmer, e una avuta dal matrimonio con SanDee Pitnick.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti