Addio al fumettista di Asterix: l'omaggio domenica in tv

Domenica 29 marzo, Rai Gulp ricorda Albert Uderzo, il fumettista ideatore del mondo di Asterix scomparso per un infarto.

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il fumettista francese Albert Uderzo è scomparso all’età di 92 anni a Neuilly. Stroncato da un infarto, Uderzo – di origine italiana – insieme a René Goscinny ha creato il celebre mondo di Asterix. Impossibile non celebrarlo, e così domenica 29 marzo, alle 20.30, Rai Gulp omaggia il fumettista (nella giornata solitamente dedicata ai film d’animazione).

Tutti i telespettatori potranno così vedere (e ripassare) Asterix il gallico, il primo lungometraggio animato basato sulla serie a fumetti e adattato fedelmente dal primo albo della serie.

“I Romani hanno conquistato tutta la Gallia tranne un piccolo villaggio abitato da una tribù di Galli dotati di una forza sovrumana, contro cui invano hanno combattuto le legioni di Cesare. – recita la sinossi ufficiale – Gli esemplari più famosi sono Asterix e Obelix che con improvvise incursioni seminano il terrore fra i Romani e devono la loro forza ad una pozione che il mago del villaggio prepara in gran segreto. Il comandante dell’accampamento romano decide di inviare una spia fra i nemici per svelare il mistero, bere la magica bevanda e sperimentarne gli effetti. I Romani riescono così a rapire il mago, ma questi, aiutato da Asterix, riesce a prendere in giro i Romani con i suoi trucchi. Così, dopo essersi burlati del centurione che spera di poter usurpare il trono dell’imperatore, gli eroi d’oltralpe vengono liberati dallo stesso Cesare che punisce invece il suo ufficiale…”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti