Addio alle Vele di Scampia: il simbolo di Gomorra verrà demolito

Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, ha annunciato una riqualificazione delle periferie, con distruzione di tre delle quattro Vele di Scampia

Si avvicina il momento dell’addio per uno dei simboli del degrado urbano di Napoli oltre che di Gomorra, film e famosa serie televisiva tratti dal romanzo di Roberto Saviano: entro l’estate dovrebbero infatti iniziare l’abbattimento di quasi tutte le famose ‘Vele di Scampia’.

Costruite tra il 1962 e il 1975, le quattro costruzioni erano nate come progetto centrale per un moderno centro abitativo ma con il passare del tempo hanno conosciuto un progressivo degrado, che ha portato il quartieri a diventare uno dei più problematici del capoluogo campano.

Ora, con i nuovi fondi stanziati dal Governo per riqualificare le periferie, a Napoli partirà l’operazione “Restart Scampia”, un intervento urbanistico da 120 milioni: tre delle quattro ‘Vele’ ( la A, la C e la D) verranno distrutte con una spesa preventivabile di circa 4,3 milioni mentre una (la B) verrà riqualificata per farne in primis un centro di servizi per i Comuni dell’area Nord della città metropolitana, con spesa prevista di circa 15 milioni.

“E’ un progetto cui teniamo tantissimo e già prima dell’estate ci sarà l’abbattimento della prima delle tre vele – ha spiegato Luigi De Magistris, sindaco di Napoli – Tra le altre cose, nella zona arriverà anche l’Università, un ulteriore tassello fondamentale per il rilancio dell’area”.

“La prima parte dei fondi stanziati dal Governo ammontano a 500 milioni e verranno destinati ai 24 migliori progetti per il rilancio delle periferie – ha spiegato il premier Paolo Gentiloni – Complessivamente l’impegno riguarda in tutto 120 interventi, quindi altri 95 rispetto a quelli di oggi. Tra fondi pubblici e privati lo stanziamento definitivo sarà per un totale di circa 3,9 miliardi

Le 24 città che hanno firmato l’accordo: le Città metropolitane di Bari, Firenze, Milano, Bologna e i Comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana di Avellino, Lecce, Vicenza, Bergamo, Modena, Torino, Grosseto, Mantova, Brescia, Andria, Latina, Genova, Oristano, Napoli, Ascoli Piceno, Salerno, Messina, Prato, Roma.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti