Al Pacino si dà al calcio: ecco la sua squadra del cuore

Da Hollywood allo stadio, a quanto pare, il passo è molto breve.

Fonte: Screenshot tratto da Twitter

Di vip in tribuna ne inquadrano almeno un paio a partita, soprattutto (almeno in Italia) al seguito delle squadre principali, le più blasonate, accomodati in tribuna per gustarsi la gara con ottima visuale. C’era Carlo Verdone, ad esempio, nello scorso turno di campionato: ovviamente a vedere la 'sua' Roma allo Stadio Olimpico.

Ma anche gli attori di fama internazionale senza calcio, evidentemente, non riescono proprio a stare. I suoi nonni paterni erano emigrati italiani e forse la sua passione per il calcio arriva proprio da quei geni…

Però, ora che è uscito allo scoperto, abbiamo capito che non è una squadra italiana ad avere conquistato il cuore di Al Pacino. E nemmeno una squadra statunitense, nonostante l'ascesa della Major League Soccer e l'esodo oltreoceano di campioni a fine carriera.

La squadra per cui fa il tifo la star di Hollywood è argentina e precisamente della città di Avellaneda, nella provincia di Buenos Aires: è il Racing Club.

A rivelarlo è lo stesso club che fino allo scorso anno godeva delle prestazioni del Principe Diego Alberto Milito, tornato a finire la carriera proprio lì dove l'aveva iniziata (e dove si scornò con il fratello Gabriel, che giocava nell'altra squadra cittadina, l'Independiente, provocando la 'verguenza' della madre).

Sul profilo Twitter ufficiale della società, infatti, è stata pubblicata una foto di Al Pacino che regge una maglia omaggio a lui dedicata. Con il numero 10, quello dei veri fuoriclasse (e lui fuoriclasse del cinema lo è eccome!). Non è tutto: l'attore ha addirittura sottoscritto la tessera di socio del club, anch'ella immortalata e diffusa via social network.

Con lui, nelle foto, è apparsa anche la sua compagna, Lucila Polak, attrice argentina protagonista del film 'Resentimental' che ha debuttato in Argentina giovedì scorso.

Nel Racing Club, dopo l'addio di Milito, sono rimaste quattro vecchie conoscenze della serie A: Emanuel Insúa (ex Udinese), Leandro Grimi (ex Milan e Siena), Iván Pillud (ex Hellas Verona) e Pablo Alvarez (ex Catania).

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti