Al primo appuntamento, grazie alla chimica, cuori si sintonizzano

Il fenomeno si chiama sincronia fisiologica e la sua meccanica non è del tutto chiara nemmeno agli scienziati

Questa notizia farà felici gli inguaribili sentimentali, nonostante sia frutto di un serio e preciso esperimento scientifico: segno che anche la scienza, quando vuole, sa essere romantica. Quando due persone che si piacciono stanno insieme, anche al primo appuntamento, i loro cuori tendono a sincronizzarsi, quindi a battere all’unisono: anche la sudorazione delle mani è sincronizzata e spesso lo sono anche i cenni della testa, i sorrisi, le risate.

Questo fenomeno di  sincronia fisiologica è stato studiato da un team di ricerca dell’Università di Leiden, in Olanda, e i risultati sono stati poi pubblicati sulla rivista Nature Human Behaviour. Durante l’esperimento, 142 coppie eterosessuali, fra i 18 e i 38 anni, sono state coinvolte in appuntamenti al buio di 4 minuti in alcune cabine, chiamate proprio cabine del primo appuntamento: tutti i partecipanti indossavano occhiali per il monitoraggio dei movimenti oculari, cardiofrequenzimetri e dispostivi per rilevare la sudorazione delle mani.

Il 17% dei partecipanti all’esperimento ha chiesto di potersi rivedere una seconda volta: proprio su queste coppie, che si sono trovate quindi attraenti, si è basato l’esito della ricerca. Osservando i dati dei dispositivi che indossavano, infatti, è emerso che il battito del cuore si era sintonizzato, così come la sudorazione della mani ed anche le micro espressioni del viso e del corpo.

Qual è la spiegazione di questo fenomeno? Nemmeno gli studiosi lo sanno con certezza, anche se potrebbe trattarsi di un involontario focalizzarsi su alcuni aspetti che di solito non colpirebbero la nostra attenzione. Ad esempio, di fronte ad una persona che ci piace, osserviamo anche senza rendercene conto la dilatazione della pupilla, il battito delle palpebre o il rossore delle guance. Così, ha spiegato la prima autrice della ricerca Eliska Prochazkova,  “il cervello e il corpo elaborano queste informazioni inconsciamente, il che fa sì che la frequenza cardiaca e la conduttanza cutanea si sincronizzino con il partner”.

 

 

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti