Al Teatro San Carlo di Napoli concerto gratuito per 1300 migranti

Oggi, martedì 28 febbraio, alle 18.00, al Teatro San Carlo di Napoli, ci sarà un concerto gratuito per 1.300 migranti, organizzato dal Massimo Napoletano e dal Comune del capoluogo campano.

L’evento è stato proposto dall’Associazione ‘3 febbraio’, impegnata sui temi della solidarietà e dell’accoglienza, insieme ad altre associazioni, e si svolgerà nell’ambito del progetto interculturale ‘Arte e Accoglienza’:

“Nel tempo in cui si ergono i muri e si difendono frontiere e non le persone – ha spiegato l’associazione in una nottata – questa iniziativa indica un’altra strada. Per la prima volta nella storia, un teatro di questa levatura apre le porte alla gente del mondo: è anche così che si afferma la piena accoglienza di tutti i profughi e immigrati per una società libera aperta e solidale”.

Il Teatro San Carlo di Napoli, infatti, è uno dei teatri più famosi e prestigiosi al mondo, fondato nel 1737, nonché uno dei più capienti d’Italia, dal momento che può ospitare fino a 1.386 spettatori.

All’appuntamento musicale sarà presente anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, che, insieme all’assessore alla Cultura, Nino Daniele, ha commentato così: “Un’occasione importante e significativa che intende dimostrare concretamente il legale tra il Teatro di Massimo di Napoli e tutti gli abitanti della città indipendentemente dalla loro provenienza d’origine”.

Il concerto, nel dettaglio, prevederà brani suonati al pianoforte, accompagnati dal corso del San Carlo, di Giuseppe Verdi, Pietro Mascagni e Giacomo Puccini.

Per informazioni, infine, si può contattare il numero 346.5708065.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti