Fermi tutti, esiste una canzone inedita di Amy Winehouse

È stato diffuso da Gil Cang “My Own Way”, inedito di Amy Winehouse registrato a soli diciassette anni

Amy Winehouse. Un nome durato troppo poco e che è finito prematuramente nel firmamento della musica. Una supernova, che è esplosa presto lasciando dietro di sé canzoni che nessuno potrà mai dimenticare. E qualcuna che non abbiamo ancora avuto il piacere di ascoltare.

Il 2007 è l’anno che ha visto innalzare Amy Winehouse fino all’olimpo della musica. Una voce potente, soul, un timbro mai sentito prima di allora e che non somigliava a nulla che fosse già in circolazione: quella ragazza magra, completamente tatuata, che ricordava una pin-up e non sorrideva quasi mai, era destinata a diventare una leggenda. Anche se per poco tempo. Come si sa, però, le leggende sono fatte per essere raccontate anche negli anni a venire: è notizia di poco fa, che un inedito è stato messo in circolazione. E non uno qualsiasi, ma la demo del suo primo provino. Quando Amy Winehouse aveva solo diciassette anni.

A diffondere la demo del primo provino di Amy Winehouse, è stato Gil Cang, compositore e musicista che nel 2001 era nella sala in cui la cantante ha preso il microfono in mano, lasciando tutti a bocca aperta. Cang ha trovato il disco per caso, e ha subito pensato di diffonderlo tramite YouTube. La canzone si chiama “My Own Way”, e ha già totalizzato oltre 240mila visualizzazioni. Era stata realizzata per lanciare la cantante sul mercato e attirare le attenzioni delle maggiori case discografiche. “Questa è una demo che Gil Cang, James Mcmillan e Maryanne Morgan hanno scritto con Amy. Questi sono i giorni che amiamo e volevamo che il mondo lo sapesse”.

Gli inediti di Amy Winehouse sono stati distrutti dalla sua casa discografica nel 2015 per prevenire la creazione di album postumi. Il Ceo della Universal, David Joseph, aveva parlato di “questione morale” per motivare la sua decisione.

Il 23 luglio 2011, il mondo salutava Amy Winehouse, una delle voci soul più potenti e strazianti che l’industria discografica abbia mai avuto. Per un tragico scherzo del destino, la cantante è scomparsa a 27 anni, andando ad alimentare la leggenda metropolitana della cosiddetta “maledizione dei 27” di cui fanno parte Brian Jones, Jimi Hendrix, Janis Joplin, Jim Morrison, Kurt Cobain e Kim Jong-hyun.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti