0, 3, 0, 0, 0, 0, 0 trend

In arrivo nei prossimi mesi tre comete

Nei prossimi mesi tre comete passeranno a breve distanza dalla Terra, illuminando ancora una volta i nostri cieli

Fonte: Pixabay

Nei prossimi mesi i cieli saranno animati dall’arrivo di ben tre comete che transiteranno vicinissime alla Terra. Il passaggio degli astri si verificherà fra il 2017 e il 2018 ed è un evento raro che solitamente si verifica una volta ogni dieci anni.

Le prime due comete nei primi mesi del 2017 transiteranno vicino alla Terra, la terza invece sarà visibile solo alla fine del 2018. Gli astronomi attendono con ansia il loro passaggio e le hanno già soprannominate: 41P/Tuttle-Giacobini-Kresak, 45P/Honda-Mrkos-Pajdušáková, e 46P/Wirtanen, calcolando che transiteranno vicino al nostro pianeta a distanze che vanno da 0,08 a 0,15 AU (dove AU sta per Unità Astronomica).

L’evento ha già portato appassionati e astronomi di tutto il mondo a radunarsi. Nail Samarasinha, Senior Scientist presso il Planetary Science Institute di Tucson (AZ), ha annunciato l’inizio della 4°P Coma Morphology Campaign, ossia una campagna globale per l’osservazione delle tre comete che ha lo scopo di coinvolgere gli studiosi degli astri, fra esperti e dilettanti interessati.

“Più le comete attive si avvicineranno alla Terra e maggiore sarà la possibilità di osservare nel dettaglio le caratteristiche della chioma – ha spiegato Samarasinha -. Tuttavia, dal momento che esse non possono essere monitorate continuamente dalla stessa posizione, una campagna internazionale permetterebbe una migliore copertura temporale, data attraverso le osservazioni quotidiane e costanti degli astronomi di tutto il mondo”. La squadra della Coma Morfhology Campaign si è già mobilitata sui social ed è a caccia di foto con una buona definizione che immortalino le polveri e i gas liberati dalle comete.

Nell’ultimo periodo abbiamo assistito a diversi fenomeni celesti molto particolari, primo fra tutti la Superluna. Lo scorso 14 novembre, dalle 14:53 alle 17.00, la Luna è apparsa nel cielo in tutto il suo splendore mostrandosi il 14 per cento più grande e il 30 per cento più luminosa del normale.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti