"Automatic for the people", il disco dei R.E.M. compie 25 anni

"Automatic for the people", il disco cult dei R.E.M. che li ha resi immortali, compie 25 anni

“Automatic for the People”, il disco dei R.E.M., compie 25 anni. Un compleanno importante che i fan celebrano ricordando hit come ‘Drive’, ‘Everybody Hurts’ e ‘Man on the Moon’. Era il 5 ottobre del 1992 quando la band presentò al mondo il suo album capolavoro. Si trattava di qualcosa di inedito e diverso da qualsiasi altro lavoro precedente. Michael Stipe, arrivato a trent’anni, condivideva in queste canzoni il senso della mortalità e della perdita, senza però raggiungere un risultato triste. “Se tratteniamo i bei ricordi e lasciamo andare i rimpianti, la dolcezza ci accompagnerà” raccontava all’epoca il cantante. Il lavoro del 1992 rese i R.E.M. celebri in tutto il mondo e simbolo di una generazione. Il disco vendette 18 milioni di copie in tutto il mondo ed è considerato uno fra gli album più belli degli anni Novanta.

In occasione del 25esimo anniversario la band di Michael Stipe, che si è sciolta nel 2011, ha deciso di regalare ai fan una riedizione del disco, creando un cofanetto con demo inediti e pezzi mai usciti ufficialmente. Non solo: Paul Smith & R.E.M. realizzeranno anche una capsule collection con prodotti speciali, fra cui sciarpe, borse, calze, t-shirt e fazzoletti da taschino ispirati dall’album, che verranno presentati il 10 novembre.

Era il 1991 quando la band si chiuse in sala di registrazione per creare l’ottavo album con un solo obiettivo: sperimentare. “Le basi non erano molto movimentate, sembrava tutto piuttosto strano” raccontò in seguito Stipe. Il disco venne registrato ad Athens, New Orleans, Bearsville e Miami. L’insegna dell’hotel in cui alloggiava il gruppo venne fotografata e usata come copertina dell’album in scala di colore dei grigi, il retro invece venne disegnato dallo stesso Stipe. Il nome infine deriva dall’espressione che usava abitualmente il proprietario di un ristorante in cui i R.E.M. si riunivano spesso e che vedendoli diceva: “Automatic for the People”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti