Avatar 2, la commovente lettera di James Cameron ai fan

A causa del Covid-19, la data di uscita di 'Avatar 2' è stata posticipata. James Cameron parla direttamente ai fan in un'emozionante lettera.

24 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: ANSA

L’attesa per il sequel di Avatar è tantissima, anche perché il primo capitolo della saga di James Cameron risale ormai al 2009, quindi a più di dieci anni fa. Per i fan della storia di Jake Sully, però, si prevede ancora tanta insoddisfazione e ‘sofferenza’, perché a causa dell’emergenza sanitaria in corso in tutto il mondo, l’uscita di Avatar 2 è stata ulteriormente rimandata. E siccome ci sono pochi dubbi sul fatto che i fan saranno molto delusi dall’apprendere la notizia, l’annuncio è stato dato sui social dallo stesso James Cameron, con una lettera firmata proprio dal regista che parla a cuore aperto a tutti gli spettatori in attesa.

“Fan di Avatar, Oel ngati kameie. ‘Vi vedo’. Spero anche che stiate bene al sicuro. – scrive James Cameron – Come molti di voi sanno, a causa del Covid-19 siamo stati costretti a un inatteso ritardo nell’inizio delle riprese del live action, attualmente in corso in Nuova Zelanda. Quello che molti di voi non sanno è che la pandemia ci sta ancora impedendo di ricominciare gran parte della nostra produzione virtuale negli studi di Los Angeles. Ed è un lavoro importante e delicato quanto quello del live action”.

“Prima del Covid-19, tutto era pronto per far sì che il sequel arrivasse a voi nel dicembre del 2021. – continua a spiegare con molta sincerità James Cameron – Sfortunatamente, a causa dell’impatto della pandemia sulla nostra tabella di marcia, non è più possibile per noi farcela per quella data.

Non c’è nessuno più deluso di me da questo ritardo. Ma mi motiva l’incredibile lavoro del nostro cast e lo straordinario lavoro che la Weta Digital sta facendo per portare il mondo di Pandora e dei personaggi del film in vita. Sono grato per il supporto che continuiamo a ricevere dai Disney Studios e, in particolare, da Alan Horn e Alan Bergman. L’intera azienda è al 110% a sostegno non solo del sequel, ma anche del resto dei contenuti del franchise che abbiamo già in lavorazione”.

“Più di ogni altra cosa – conclude Cameron – sono grato a voi, i nostri fan, per il supporto negli anni e prometto che ciò che porteremo al cinema sarà alla vostra altezza. Come dicono i Na’vi, ‘Irayo’, grazie”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti