Baby Shark è il video più visto di sempre su Youtube

Non si arresta la corsa ai record della hit per bambini di The PinkFong, uscita da 5 anni ma sempre sulla cresta dell'onda

Doveva essere una canzoncina per bambini come tutte le altre, ma il suo successo ha battuto ogni record consegnando direttamente “Baby shark” alla storia: il video di questa canzone, uscita nel 2016 e cantata da Hope Segoine, è stato il primo video a raggiungere i 10 miliardi di visualizzazioni su Youtube, record che lo consacra come video più visto di sempre sulla piattaforma (pensate solo che gli abitanti della Terra sono 7 miliardi).

“Baby shark” non è altro che la storia coreografata di un gruppo di bambini che fugge da una simpatica ma affamata famiglia di squali: nemmeno The PinkFong, la compagnia sudcoreana che l’ha prodotta, si aspettava questo successo su scala globale. Ovviamente oggi “Baby shark”, che possiamo definire senza tema di smentita un fenomeno culturale, è diventata ben più di una canzone e di un balletto: ha dato origine a un programma tv su Nickelodeon (“Baby Shark’s Big Show!”), il nome a una marca di cereali, è diventata uno spettacolo dal vivo e addirittura il grido di battaglia dei Washington Nationals, squadra di baseball professionistica americana.

In ambito prettamente musicale, il video di Baby Shark è entrato nella Top 40 di Billboard (inspirando anche il canto di Jamie Tartt su Ted Lasso, famosa serie tv di AppleTv+), mentre la canzone è stata per 20 settimane nella classifica Hot 100 di Billboard, vincendo dischi di diamante e di platino.

I record di “Baby Shark” vanno di pari passo con quelli della sua casa di produzione: The Pink Fong Company infatti ha ricevuto il Diamond Creator Award da YouTube, poichè a gennaio 2022 il canale YouTube spagnolo di Pinkfong ha superato i 10 milioni di follower. Si tratta del terzo Diamond Creator Award di Pinkfong, dopo quello ricevuto per il canale inglese e quello coreano.

Cosa c’è dietro al grande successo di Baby Shark? In molti se lo sono chiesto e al di là del passaparola e della viralità che si moltiplica da sola, c’è sicuramente da tenere in considerazione l’interesse mondiale scatenato dal fenomeno del k-pop e in generale dal mondo dell’intrattenimento coreano.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti