Baldini: "Io come Celentano, giravo con la spranga"

Marco Baldini, dopo le dichiarazioni di solidarietà nei confronti di Adriano Celentano e Claudia Mori, ha chiarito il senso di quelle affermazioni così crude su un passato difficile, esasperante di cui fino a questo momento avevo ridotto la portata. Quanto detto dal conduttore radiofonico, storico compagno di microfono di Fiorello, avevano destato scalpore non solo perché alludevano al grave problema di cui ha reso noto i risvolti, anche drammatici, scaturiti dal suo ruolo.

Baldini è intervenuto a Domenica Live per spiegare con maggiori elementi quanto lo ha travolto alcuni anni fa e che lo ha indotto, per sentirsi sicuro, a spostarsi sempre con una spranga.

Secondo quanto riportato dalla stampa, lo speaker ha vissuto una fase molto delicata non solo a causa dei creditori (di cui continua a parlare intervenendo in dibattiti e incontri sulla ludopatia, l’ultimo dei quali in un liceo di Terzigno).

Oltre al suo problema, Baldini ha rivelato di aver subito minacce e pressioni in passato ad opera di stalker che egli stesso definisce: “individui convinti che tu possa risolvergli problemi”.

“Ma è vero che giravi con la spranga, come hanno scritto i giornali?”, ha chiesto Barbara d’Urso sull’onda di quanto comparso sulla stampa.

“Sì, all’epoca viaggiavo con un tubo di ferro. Ed è sbagliato – ha spiegato -, è un messaggio sbagliato. Uno si deve rivolgere all’autorità, uno si deve rivolgere alla polizia. All’epoca io avevo paura perché prima che venisse fuori tutto quello che su di me, avevo paura di dare un’immagine distorta di me. Ti dirò di più: una volta esasperato sono sceso di casa alla ventesima volta che una persona mi citofonava alle tre notte, la vicina di casa ha chiamato la polizia pensando che fossi io l’aggressore”.

Una risposta forte, di grande verità e di altrettanto coraggio perché il pubblico venga sensibilizzato sulla necessità di denunciare alle autorità competenti.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti