Balotelli torna nell'occhio del ciclone

Il tempo dei complimenti sembra già finito

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Getty Images

Il tempo dei complimenti per Mario Balotelli è già finito.

La doppietta all'esordio con la maglia del Nizza nel derby contro il Marsiglia era valsa a SuperMario grandi complimenti ma l'opaca prestazione in Europa League ha subito ribaltato tutto, con grandi critiche e polemiche.

L'Equipe gli ha dato 2 in pagella (sarebbe un 4 nei voti italiani): “Ha camminato e sbagliato tanto. E pesato poco, troppo difficile da raggiungere per i suoi compagni. Nessuna mobilità, poche aperture. Il Nizza ha spesso giocato in dieci. E' stato un peso per la squadra, ha corso due volte meno che un Ibrahimovic in una brutta serata".

Anche il quotidiano locale Nice Matin lo ha bocciato: "Imprecisioni e poca corsa".

Il tecnico del Nizza, Lucien Favre, pur con ironia lo ha bacchettato: "Faremo il meglio possibile con lui, eravamo contenti della doppietta al Marsiglia domenica (3-2), ma dovremo convincerlo a fare di più. In una partita bisogna muoversi. Oggi tutto va più veloce, dai treni a Internet. Comunque, Mario riesce sempre a creare qualcosa. Osserverò se fa progressi anche minimi. Siamo tutti positivi, non va valutato ora, sarà una storia lunga".

Solo qualche giorno fa in un'intervista a Canal Plus SuperMario si era tolto qualche sassolino dalle scarpe: "Il Pallone d'Oro? Non è troppo tardi. Penso che avrei potuto già vincerlo, ma lavorando bene, allenandomi seriamente, in due o tre anni potrei farcela".

"Negli ultimi tempi la mia capacità di lavoro è passata dal 10 all'80%, è come se avessi iniziato ad allenarmi soltanto negli ultimi due anni".

Per Balotelli, nelle ultime ore di mercato ques'estate, si era parlato anche di un interessamento da parte del Palermo. Che per quanto mostrato contro il Napoli sabato sera nella sfida persa (0-3) con gli azzurri avrebbe avuto assai bisogno di lui.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti