Banksy vende le sue opere d'arte iconiche a partire da 11 euro

Il misterioso artista ha deciso di mettere in vendita a prezzi popolari oggetti realizzati da lui, tramite un sito web

E’ uno dei fenomeni più misteriosi del mondo dell’arte contemporanea: non si sa neanche chi sia veramente Bansky, lo street artist che ha creato capolavori entrati e far parte dell’immaginario collettivo, eppure lui continua a stupire, a provocare e a produrre arte.

Dopo l’apertura di un negozio (che in realtà non si apriva) a Londra, ora Bansky ha deciso di dare la possibilità alle persone normali di acquistare le sue opere online con un costo variabile, a seconda del prodotto, dagli 11 ai 1000 euro. L’artista vuole evitare che i tanto (da lui) odiati mercanti d’arte possano partecipare all’operazione, quindi ha imposto una registrazione sul sito e una successiva estrazione casuale per stabilire chi si aggiudicherà le sue opere.

Perchè di opere vere e proprie si tratta: non sono gadget o riproduzioni, ma oggetti artigianali realizzati da Bansky con le sue mani, utilizzando materiali di riciclo. La decisione di usare il suo marchio proviene dalla scoperta che qualcun’altro stava commercializzando biglietti d’auguri utilizzando le sue opere: per questo il misterioso artista ha deciso di “aprire” un negozio, per poter registrare un marchio ed utilizzarlo, ma non farlo finire nelle mani dei collezionisti.

Bansky ha da subito chiarito che tutti i proventi di queste vendite verranno devoluti per l’acquisto di nuova nave di salvataggio per migranti, in sostituzione di quella confiscata tempo fa dalle autorità italiane.

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti