Bassa natalità? Negli hotel di Assisi arrivano le 'Fertility Room'

Arriva da Assisi un originale contributo al problema della bassa natalità nel nostro Paese

Da tempo ormai il basso tasso di natalità è uno dei tanti, importanti problemi che vive l’Italia e che le politiche sociali dovranno affrontare nei prossimi anni.

Nell’attesa di misure concrete da parte delle autorità competenti, intanto, un contributo alla soluzione del problema arriva da Assisi, dove all’interno del “neonato” Tavolo Assist Turismo, alcuni operatori privati hanno deciso di proporre una idea decisamente originale denominata ‘Fertility Room’ e che è stata subito accolta con grande entusiasmo.

In cosa consiste questa proposta? Molto semplice: le coppie che verranno ad alloggiare ad Assisi in una delle strutture aderenti all’iniziativa, avranno diritto al rimborso del costo di una notte passata nella struttura stessa una volta che, a distanza di 9 mesi dalla loro presenza in città, dimostreranno l’avvenuta nascita del loro bambino o bambina, spedendo il relativo certificato di nascita.

Naturalmente è previsto un arco temporale di ‘tolleranza’ di almeno dieci giorni prima e dopo i 9 mesi dalla presenza della coppia ad Assisi per vedersi riconosciuta la gratuità prevista.

La proposta è – il caso di dirlo – nata in questi giorni e sarà valida fino al 31 marzo 2017 e già una dozzina di strutture, tra alberghi e agriturismi, hanno aderito, ognuna con la possibilità di personalizzare ed eventualmente arricchire l’offerta Fertility Room per renderla più interessante possibile.

Per ogni altra informazione in merito, si può scrivere all’indirizzo info@fertilityroom.it mentre sul relativo sito si potrà avere l’elenco completo delle strutture aderenti all’iniziativa.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti