Beckham, tatuaggi animati contro la violenza sui bambini

I tatuaggi si animano sul corpo di David Beckham e diventano tremende scene di violenza sui bambini

I tatuaggi si animano sul corpo di David Beckham e diventano tremende scene di violenza sui bambini. Accade nel filmato realizzato da Unicef per sensibilizzare su quanto gli abusi fisici e psicologici possano segnare le vite dei più piccoli per sempre. Mentre i veri tatuaggi di Beckham – ne ha 46 – rappresentano il ricordo di momenti felici o importanti, milioni di bambini portano invece sul loro corpo segni che non hanno affatto scelto di avere come le cicatrici di violenze e abusi.

David Beckham, Goodwill Ambassador dell’UNICEF da dieci anni, ha dichiarato: “Quando ho lanciato 7, il mio Fondo in favore dell`UNICEF, mi sono impegnato a fare tutto il possibile per rendere il mondo un posto più sicuro per i bambini e per denunciare problematiche che stanno avendo un impatto devastante sulle loro vite. La violenza è una di queste. Ogni cinque minuti, in qualche parte nel mondo, un bambino muore a causa di violenza. Altri milioni rischiano di subire abusi fisici, psicologici e sessuali, che potrebbero distruggere per sempre la loro infanzia”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti