Bergamo, nel Parco Le Cornelle nasce un fenicottero rosa

Da circa un anno nel Parco Le Cornelle non nascevano fenicotteri: sui social un contest per scegliere il nome al cucciolo.

16 Aprile 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: ANSA

Da Bergamo, città devastata dall’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, arriva (tra tante notizie nefaste) una buona nuova, che sta quantomeno rallegrando i cittadini del comune lombardo.

Nel Parco Faunistico Le Cornelle – che si trova, per la precisione, a Valbrembo – è infatti nato un cucciolo di fenicottero rosa. E, dato che ogni nascita è simbolo di speranza e ripartenza, tutti hanno accolto con molto entusiasmo la notizia. Tanto che – sulla pagina Facebook ufficiale del Parco – è stato dato il via ad un contest per assegnare un nome al piccolo fenicottero.

“Il contest per assegnare un nome al cucciolo avrà la durata di 5 giorni (da oggi 15 aprile a domenica 19 aprile 2020) sulla pagina Facebook del Parco. – si legge – Chiunque vorrà, infatti, potrà partecipare alla scelta del nome del piccolo fenicottero commentando il post che lo ritrae. Non conosciamo ancora il sesso, ma ci portiamo avanti! È possibile indicare nel commento, sia un nome femminile che un nome maschile (verranno considerati solo i nomi inseriti come commento al post), avete tempo sino al 17 aprile. Lo staff del parco sceglierà tre nomi maschili e tre nomi femminili tra quelli proposti e saranno i fan a votare il nome femminile e maschile più bello”.

In palio, “un biglietto d’ingresso omaggio utilizzabile entro la stagione 2021”. Mentre i cittadini di scatenano con la fantasia, il cucciolo di Phoenicopterus Roseus riceve quotidianamente le cure dei veterinari e sembra stare bene. Ovviamente, per chi avrà modo di vederlo in foto, di rosa al momento il piccolo fenicottero ha poco o niente: non preoccupatevi, la tipica colorazione arriva di solito durante la maturità dell’animale, in seguito agli organismi e alle alghe di cui si nutrono i fenicotteri che contengono pigmenti rosso/arancione che cambiano il colore del piumaggio.

L’evento è ancora più spettacolare se si pensa che nel Parco delle Cornelle – dove attualmente vivono circa 75 esemplari di fenicotteri rosa – non nasceva un fenicottero da circa un anno.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti