Perché Beyoncé e Jay-Z sono il duo perfetto per lo show business

Beyoncé e Jay-Z hanno dato il via all’OTR II 2018. Ma secondo voi davvero hanno così tanto successo solo perché sono bravi?

Sono la coppia del momento, ma l’entrata a passo di vichinghi di Beyoncé e Jay-Z nel mondo dello show business non è stato proprio un caso.

Hanno fatto da padroni sulle riviste di gossip più famose del mondo. Hanno costruito una carriera sul talento e l’immagine. Sono due degli artisti più famosi e amati al mondo. Lei è regina del pop, del soul e del contemporary R&B, lui è il king del rap. Insomma, come Brad Pitt e Angelina Jolie erano la coppia più bella e famosa di Hollywood, Beyoncé e Jay-z sono il duo più ammirato – e chiacchierato – del mondo della musica. Credete abbiano avuto così tanto successo solo per una questione di fortuna? Siete lontani anni luce dalla realtà.

Beyoncé è diventata famosa con le Destiny’s Child. Già ai tempi di “Survivor” era chiaro che fosse lei la leader del gruppo. Tanto che, poco dopo, ha avviato una brillante carriera da solista, diventando una delle star più seguite in tutto il mondo. Non solo: Beyoncé non è mai stata soltanto una cantante, perché col tempo è diventata una vera e propria icona.

Jay-Z è sempre stato un asso del rap. Ha avuto un’infanzia difficile, ma la musica l’ha salvato. È la classica storia a lieto fine che tanto piace all’opinione pubblica. Se poi ci aggiungiamo un gran talento artistico, una voce fuori dal comune e una capacità imprenditoriale senza precedenti, ecco che si ottiene il mix vincente. Ma è quando lui e Beyoncé si sono incontrati che è iniziata la leggenda.

La storia d’amore tra Beyoncé e Jay-Z è sì una questione privata tra due persone che lavorano nel mondo dello show business. Ma è anche e soprattutto show business. Le due star si sono iniziate a frequentare alla fine degli anni ’90, destando una grandissima curiosità nelle persone. Il loro matrimonio, avvenuto in gran segreto, ha tenuto banco sui tabloid di tutto il mondo per mesi. Le foto di Beyoncé incinta e i nomi stravaganti dati ai tre figli, sono stati oggetto di discussione – e imitazione – per diverso tempo. Ma a parte questo, cos’è che ha veramente mandato avanti il mito di Beyoncé e Jay-Z?

La risposta è più semplice – e purtroppo un po’ più infelice – di quel che pensiamo. Alla fine della fiera Jay-Z ha tradito Beyoncé con una non meglio specificata ragazza, spezzando così il cuore di Queen-B. Ma nel mondo dello spettacolo i panni sporchi non si lavano in famiglia. Oh, no. Si mostrano a tutti. Ed ecco qui il modo di monetizzare la tragedia, con un album – “Lemonade” – in cui Beyoncé dice tutto quello che pensa al marito traditore, conquistando le simpatie delle donne che hanno vissuto la sua stessa situazione. Ma Beyoncé è una donna forte, e questo dirne quattro a Jay-Z è stato visto come una dimostrazione di carattere dato che tutte le tracce sono anche una celebrazione alle donne e al movimento femminista. Ma lo è realmente? Lui risponde con un altro album, “4:44”, una specie di ammenda che gli è valsa il disco di platino ancor prima di vendere anche solo una copia.

Dopo due anni di panni sporchi stesi in modo visione, alla fine è arrivata la riconciliazione. Un album e un tour insieme a testimoniare l’avvenuta pace. Il Louvre affittato in una dimostrazione di sfarzo e potenza, come a dire “noi siamo Beyoncé e Jay-Z, possiamo fare ciò che vogliamo”. Ed è vero. In un perfetto mélange di talento e spirito imprenditoriale, hanno trasformato la loro vita in una soap opera musicale. Che frutta milioni di dollari.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti