Biciclette nel McDonalds: il video di TikTok scatena polemiche

In due McDonald's cinesi sono comparse delle cyclette: ecco il motivo e come mai questa scelta sta facendo indignare tutti

3 Gennaio 2022
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Ogni volta che succede qualcosa di nuovo nel mondo dei fast food c’è sempre un fiume in piena di polemiche pronto ad esondare: è successo anche stavolta dopo un video virale che mostra delle biciclette all’interno di uno dei ristoranti di McDonald’s. Ma per quale motivo tanto clamore? Cosa avrà mai causato tanta apprensione?

Andiamo con ordine. Un paio di settimane fa, su TikTok è stato pubblicato un video molto semplice, che riprende l’interno di un fast food McDonald’s in Cina. Nel breve filmato si vede una ragazza che, al tavolo del ristorante a mangiare un panino e a bere una bibita, è seduta su una cyclette ed è intenta a pedalare durante il pasto.

Inutile dire che il video è stato in breve visto da oltre 50 milioni di persone, rendendolo assolutamente virale su TikTok ma scatenando l’indignazione di moltissimi di quegli stessi utenti, che hanno riempito il social network di commenti.

Molti infatti, hanno subito bollato l’iniziativa di McDonald’s come un tentativo inutile ed illusorio di far ‘bruciare’ ai clienti le calorie assunte durante il pasto. Altri lo hanno subito identificato come un tentativo dell’azienda di spingere i consumatori ad acquistare più prodotti o menù di grandezza maggiore proprio in virtù dell’apparente consumo di energie dovuto al pedalare.

L’iniziativa, in realtà, ha una radice green: le biciclette installate nel ristorante di Jieyang Wanda nella provincia del Guangdong e nel ristorante di New Hualian a Shanghai sarebbero state messe lì da McDonald’s al fine di generare l’elettricità con la quale gli stessi clienti ricaricano i propri smartphone all’interno del fast food.

Inutile dire che anche questa spiegazione ha causato una certa indignazione tra chi non ama troppo le scelte della celebre multinazionale. Le accuse, in questo caso, sono state di greenwashing, ovvero del fare ricorso ad un ecologismo di facciata nonostante l’immenso impatto ambientale provocato dalla produzione e dal consumo di hamburger nel mondo.

TAG:

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti