Il Big Ben rimarrà in silenzio per 4 anni (per una buona ragione)

Il Big Ben rimane in silenzio per i prossimi 4 anni e lo fa per una buona ragione. L’orologio simbolo di Londra infatti non suonerà più sino al 2021 per consentire i lavori di ristrutturazione. L’ultimo rintocco è scattato alle 12 (le 13 ore italiane) di lunedì 14 agosto, dopodiché il Big Ben inizierà un periodo di pausa lungo 4 anni dopo aver scandito per 157 anni le ore, i minuti e i secondi degli inglesi.

“Questo essenziale programma di lavori salvaguarderà l’orologio e al tempo stesso proteggerà e preserverà la sua casa, l’Elizabeth Tower” ha spiegato Steve Jaggs, custode dell’orologio di Londra. L’uomo ha anche chiarito che il Big Ben suonerà comunque nelle occasioni speciali come per esempio Capodanno e la Remembrance Sunday, la domenica della commemorazione.

Adam Watrobski, architetto a capo del progetto di ristrutturazione, ha svelato che i lavori inizieranno presto e che il Big Ben verrà in parte trasformato. All’interno verranno installati nuovi servizi, fra cui una cucina, un bagno e un ascensore. Verrà poi effettuato qualche lavoro di manutenzione e l’edificio verrà reso molto più efficiente dal punto di vista energetico.

L’orologio verrà poi smontato e i quattro quadranti saranno riparati e puliti a fondo. Verrà rinnovata pure la luce Ayrton, che viene accesa quando il Parlamento è in seduta. Il progettista ha poi svelato che verrà ristrutturata l’aula parlamentare più grande e che i deputati saranno trasferiti altrove momentaneamente.

Non è la prima volta che il Big Ben rimane in silenzio. L’ultima è stata nel 2007, prima ancora invece è accaduto dal 1983 al 1985, per lavori di ristrutturazione. Di sicuro però gli inglesi sentiranno la mancanza del grande orologio. La Bbc Radio 4, che si occupa di trasmettere i rintocchi del Big Ben live, ha annunciato che userà la registrazione delle campane. “Dopo aver esaminato varie opzioni, abbiamo deciso che la registrazione dei suoni di Big Ben sia l’opzione migliore” ha spiegato il direttore della stazione, Denis Nowlan.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti