"Blonde" di Frank Ocean è senza dubbio uno dei migliori album del 2016

In un mondo tecnologico in cui tutto è scaricabile l'artista Frank Ocean ha dato vita ad una vera e propria caccia al cd Blonde

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

L’uscita del nuovo album di Blonde di Frank Ocen ha riconfermato la grande forza degli album contro le tecniche di playlist delle nuove tecnologie di Spotify, Imusic ecc. Il disco uscito il 20 agosto ha rappresentato l’apice di questo ferragosto. L’album sembra essersi subito guadagnato il posto fra gli album pop più importanti degli ultimi tempi.
Il ritorno sulla scena di Frank Ocean è stato molto travagliato.

Date rimandate, cambio di titolo , ripensamenti, false piste sui social media. Poi il grande successo di Channel orange ha rischiato di diventare un tormentone prima ancora di vedere la luce. L’attesa è stata tanta e grande. L’artista è riuscito a lasciare molta ansia in tutti i suoi fan.

Difficoltà di ottenere il disco

Frank Ocean si è fatto desiderare e il suo album in forma fisica non è stato così facile da ottenere. Il cantante ha deciso che il disco fisco sarebbe stato disponibile solo per chi fosse riuscito ad accaparrasi una fanzine gratuita distribuite in appositi negozi temporanei sparsi tra le città di Londra, Los Angeles, New York e Chicago.
La rivista, andata a ruba subito, conteneva ovviamente una copia dell’album. Ora il disco si trova solo su Youtube venduto a cifre astronomiche. In un mondo in cui la musica è ovunque e si può trovare ovunque Ocean è riuscito a far tornare il brivido della scarsità e la lotta per avere un cd, come ai vecchi tempi.

L’album Blonde

L’album Blonde è molto delicato, crepuscolare come genere, ricco di dettagli che richiedono un ascolto attento. Non ci sono hit evidenti. Il disco è rientrato fra i migliori album 2016 per la sua particolarità, raffinatezza e la poca commerciabilità, quasi come un prodotto di nicchia. L’uso della musica è molto diverso da quello a cui siamo abituati.
Gli argomenti delle canzoni a un primo ascolto possono sembrare superficiali e scivolare via sulla base. Al contrario Frank Ocean si conferma un cantante molto originale. Il suo stile resta molto soul senza intraprendere la strada molto di moda del rap. Ocean come tanti album di oggi è ossessionato dal tema dell’identità e ci invita in una ricerca del sé.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti