Sorpresa a Londra: i Blur sono tornati a suonare insieme

I Blur sono tornati a suonare insieme a Londra, suonando tre canzoni davanti a una platea in delirio

Blur non hanno ancora smesso di sorprenderci e l’ultima dimostrazione è arrivata in occasione del concerto tenuto dagli Africa Express nella serata di venerdì 29 marzo a Londra.

Durante lo show, tra il tripudio generale, Damon Albarn è stato raggiunto sul palco da Dave Rowntree, Alex James e Graham Coxon, rispettivamente batterista, bassista e chitarrista dei Blur. La band così riunita ha suonato tre grandi classici: “Tender“, “Clover Over Dover” (per la prima volta realizzata dal vivo) e “Song 2” davanti a una platea in delirio.

L’ultimo disco dei Blur, intitolato “The Magic Whip“, risale a quattro anni fa. Anticipato dai singoli “Go Out“, “There Are Too Many of Us” e “Lonesome Street“, l’ottavo album in studio è stato pubblicato il 27 aprile 2015, ben dodici anni dopo l’uscita del precedente disco “Think Tank“.

La carriera discografica dei Blur è iniziata nel 1990, con la pubblicazione del primo singolo dal titolo “She’s So High“. Un anno dopo, nel 1991, è uscito il primo disco intitolato “Leisure“, anticipato da un brano divenuto un grande classico della band, cioè “There’s No Other Way“.

Il gruppo britannico è considerato tra i maggiori esponenti del BritPop. Nei primi anni di carriera i Blur sono stati al centro di una rivalità con un’altra band che ha fatto la storia di questo genere musicale molto in voga negli anni Novanta, cioè gli Oasis. A partire dal 1996, però, Damon Albarn e soci hanno optato per un cambio di stile, virando su sonorità più rock. Grazie al successo della canzone “Song 2”, i Blur sono così riusciti a ottenere successo anche negli Stati Uniti d’America.

Nel 1998 Damon Albarn ha avviato il progetto dei Gorillaz e, nel 2002, Graham Coxon ha deciso di lasciare il gruppo durante le registrazioni del disco “Think Tank”, poi pubblicato dalla band in versione trio. Cinque anni dopo, però, i Blur hanno celebrato la reunion con un doppio concerto a Hyde Park. Il primo singolo dopo la reunion, “Fool’s Day“, è arrivato nel 2010. Due anni dopo la band ha presentato un altro brano inedito, dal titolo “Under the Westway“. Nel 2013 sono iniziate le registrazioni del disco “The Magic Whip”, poi pubblicato nel 2015 e arrivato in vetta nella classifica britannica degli album più venduti.

Sorpresa a Londra: i Blur sono tornati a suonare insieme

TAG:

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti