Bocciato a scuola, il papà si "vendica" così

In un'epoca in cui i genitori vengono accusati di essere fin troppo permissivi, la punizione di papà Salvatore per il figlio bocciato fa scalpore

La bocciatura a scuola è lo spauracchio di tutti gli studenti: non solo affrontano una delle prime grandi delusioni della vita, ma devono salutare i compagni che passano alla classe successiva e soprattutto devono affrontare l’ira funesta dei genitori, comprensibilmente arrabbiati per il risultato negativo dovuto evidentemente allo scarso impegno.

Si deve essere molto arrabbiato con il figlio il papà della Lombardia che ha pubblicato su Facebook un annuncio diventato virale. In seguito alla bocciatura del pargolo 16enne, papà Salvatore ha chiesto aiuto su un gruppo social per cercare un lavoro estivo per il figlio, con un solo requisito: retribuzione scarsa o assente.

L’annuncio esordisce: “Cerco lavoro per mio figlio. Preferibilmente lavoro di fatica anche a 1 euro l’ora, per punizione a seguito di bocciatura. Solo periodo estivo” e conclude dicendo: “pagamento anche con baratto, del tipo che lui lavora e io e mia moglie veniamo a mangiare gratis (se si tratta di ristorazione)”

É diventato famoso😂(specifico dato che tanti non lo notano, è uno screen, volevo farlo notare al creatore del post originale che non riesco a taggare)

Pubblicato da Ivy Rose su Mercoledì 29 maggio 2019

Un’estate d’inferno quella che attende il 16enne bocciato, mentre sul web è scoppiato l’applauso (virtuale) per papà Salvatore: in un’epoca in cui i genitori vengono soprattutto accusati di essere troppo permessivi nei confronti dei figli, una punizione esemplare come questa per un ragazzo bocciato a scuola fa molta sensazione (un po’ come quella inflitta al bullo dal suo papà). Moltissimi anche i commenti ironici e di solidarietà al figlio, mentre in tanti hanno raccontato di aver vissuto un’esperienza simile in gioventù e di averne solo giovato (“mio padre mi mandò a fare il manovale in un cantiere edile per tutta l’estate. Mi sono diplomato e poi laureato con lode”, ha scritto un utente). Tanti anche i commenti degli insegnanti, che elogiano questo padre e gli chiedono di fare lezioni di vita agli altri genitori.

Intanto, dopo essere diventato praticamente virale con migliaia di commenti e condivisioni, l’annuncio di papà Salvatore è sparito da Facebook: forse per la troppa risonanza avuta o forse perché semplicemente ha trovato il lavoro giusto per il figlio!

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti