0, 0, 1, 2, 0, 0, 0 trend

Bollette, trucco "forno" per riscaldare casa "in modo naturale"

In ansia per l’arrivo delle bollette di luce e gas? Ecco come riscaldare casa risparmiando sui consumi: il trucco a cui forse non avete pensato

23 Marzo 2022

Quanto possiamo diventare ingegnosi quando siamo costretti a fare economia e risparmiare qualche soldino? Il momento non è dei più rosei da questo punto di vista, soprattutto in Europa dove stiamo affrontando un massiccio aumento dei costi di carburante, luce e gas.

I motivi li conosciamo bene, ma forse non conosciamo alla perfezione tutti i trucchi a disposizione per evitare salassi da svenimento. Chiaramente, se pensiamo di poter lasciare la macchina a casa per lavorare in smart working, è la bolletta del riscaldamento quella che ci preoccupa maggiormente… D’altronde, anche se la primavera è arrivata, le temperature in molte parti sono ancora piuttosto rigide e i termosifoni vanno ancora accesi (segnate questa data, da questo momento accendere i termosifoni sarà solo un spreco di soldi) almeno per qualche ora.

Conoscete il trucco del forno per riscaldare casa in modo del tutto naturale limitando l’utilizzo dei termosifoni? Lauren Tomkins, Resident Service Manager presso Grainger’s Gatehouse Apartments, ha condiviso i suoi suggerimenti alternativi per avere casa calda partendo dall’uso mirato e intelligente del forno della cucina.

“Se la tua casa ha una cucina e uno spazio abitativo a pianta aperta, che tu ci creda o no, il forno è una fantastica fonte di calore. La prossima volta che cucini un pasto, assicurati di spegnere il riscaldamento, poiché la cucina riscalderà naturalmente  la stanza. In questo modo puoi gustare un pasto delizioso cucinato in casa nel calore di un appartamento accogliente, riducendo allo stesso tempo il consumo di energia”.

L’esperta fa inoltre sapere che se avete l’asciugatrice a casa, conviene usarla ogni due lavaggi: “Fai un lavaggio, poi lascia da parte i capi bagnati mentre è in corso il secondo lavaggio, quindi combina i capi adatti di entrambi i lavaggi in un unico carico di asciugatura e appendi il resto dei capi di abbigliamento. Ciò ridurrà il numero di volte in cui è necessario utilizzare l’asciugatrice in un giorno, poiché non si asciuga ogni carico separatamente”.

Infine l’ultimo trucchetto per risparmiare anche sulla bolletta della luce. Oltre a sfruttare a pieno e al meglio l’asciugatrice, anche la lavastoviglie va usata con intelligenza: no, quindi, a mezzi carichi. “Assicurati – ha ricordato ancora Lauren Tomkins – di utilizzare tutto lo spazio disponibile all’interno della macchina, imballare tazze, bicchieri e utensili da cucina sul ripiano superiore della lavastoviglie, lasciando spazio sotto per poter impilare ordinatamente i piatti in fila, con ciotole e casseruole”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti