Brad Pitt e DiCaprio insieme nel nuovo film di Tarantino

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio reciteranno insieme nel nuovo film di Tarantino che racconta la morte di Sharon Tate

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio per la prima volta insieme sul set del nuovo film di Quentin Tarantino. La notizia è di quelle davvero epocali, soprattutto per gli esperti di cinema che a questo punto non vedono l’ora di scoprire come sarà la prossima pellicola del regista.

La nuova pellicola di Tarantino si intitolerà “Once Upon a Time in Hollywood” e avrà come protagonisti Leonardo DiCaprio e Brad Pitt. Si tratta in assoluto del primo film con i due divi ed è il nono lavoro del creatore di “Pulp Fiction”.

Il film, che racconta la morte di Sharon Tate, ad opera della setta di Charles Manson, uscirà negli Stati Uniti il 9 agosto 2019 a cinquant’anni dal massacro. “Si tratta di una storia che si svolge a Los Angeles nel 1969  ha spiegato Tarantino -, nel pieno del movimento hippy a Hollywood”.

“I due personaggi principali  – ha raccontato – sono Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie tv western, e la sua controfigura di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi stanno facendo fatica a sfondare in una Hollywood che non riconoscono più. Ma Rick ha una vicina di casa molto famosa… Sharon Tate”.

“Ho lavorato alla sceneggiatura di questo film per quasi cinque anni  – ha svelato il regista – e ho vissuto nella contea di Los Angeles per la maggior parte della mia vita, 1969 incluso, quando avevo 7 anni. Sono molto emozionato dall’idea del poter raccontare una storia ambientata in una Hollywood che non esiste più. E non potrei essere più emozionato di così dal duo DiCaprio & Pitt nei panni di Rick & Cliff”.

Sia Brad Pitt che Leonardo DiCaprio hanno già collaborato con Quentin Tarantino. Il primo è stato il protagonista del cult “Bastardi senza gloria”, mentre il premio Oscar era presente in “Django Unchained”. Questa volta i due attori saranno finalmente insieme sul set, tranne che per un piccolo corto, “The Audition”, realizzato da Martin Scorsese.

Le novità non sono finite qui: questo film sarà il primo a non essere prodotto dalla società di Weinstein. Il produttore, grande amico di Tarantino, è stato infatti escluso dalle trattative per i diritti, dopo lo scandalo legato alle molestie sessuali.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti