Bunny, il cane parlante famoso su TikTok

Attraverso un sistema di pulsanti ha imparato a comunicare con la propria padrona

28 Maggio 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: 123rf

Si dice spesso che ai cani manca solo la parola. Ebbene ce n’è uno che a suo modo parla davvero e si fa capire molto bene. Il suo nome è Bunny ed è già una star su TikTok con circa 5 milioni di follower. Nell’ultimo anno, la sua padrona, Alexis Devine, le ha insegnato a usare un intricato sistema di pulsanti con parole o frasi per comunicare, e funziona molto bene.

La cagnolina ha più di 70 pulsanti con parole come “fuori”, “spiaggia”, “mamma” e “acqua” organizzate in gruppi di frasi correlate. “La mia teoria è che memorizzi il loro posto come una tastiera. Proprio come i pianisti possono suonare musica straordinaria senza dover guardare i tasti. È come la memoria muscolare”, ha detto Alexis a The News Tribune.

Ad Alexis è venuta l’idea di insegnare a Bunny a “parlare” dopo che la logopedista di nome Christina Hunger aveva insegnato al suo cane a esprimersi in frasi di cinque parole. Ora Bunny fa parte di uno studio di ricerca presso il Comparative Cognition Lab dell’Università della California, a San Diego, che mira a capire come i cani capiscano il linguaggio. “In realtà è uno studio aperto. Quindi chiunque stia cercando di insegnare al proprio animale a comunicare può unirsi e fornire dati”, ha spiegato Alexis.

La prima parola di Bunny è stata “fuori”, che è stata apposta su un pulsante vicino alla porta premuto da Alexis ogni volta che uscivano. Molte delle dolcissime interazioni tra la cagnetta e la padrona sono documentate su TikTok, il che ovviamente ha fatto incrementare la popolarità dell’animale sui social. Il suo video più cliccato ha oltre 43 milioni di visualizzazioni.

In più occasioni, Bunny è stata in grado di sottolineare quando stava soffrendo. Non solo, sta persino imparando il concetto di tempo e fa riferimento a eventi passati, un’abilità cognitiva che gli esperti pensavano non fosse possibile per i cani. Di recente, inoltre, Bunny ha fatto molte domande sul “perché” delle cose.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti