Buone notizie: il panda non è più a rischio estinzione

Il panda gigante era da anni nella lista rossa come animale a rischio di estinzione. Adesso non lo è più

Fonte: Pixabay

L’animale è spesso associato a uno dei simboli che contraddistinguono la Cina. Il loro stato che era definito nella “Red List” ora è cambiato e il panda da animale a rischio di estinzione è entrato nella categoria “vulnerabile” o “in pericolo”.

Dietro questa buona notizia ci sono indubbiamente anni e anni di lavoro alle spalle da parte di una delle collaborazioni più importanti avvenute in questi anni, ovvero tra gli ambientalisti e il Governo cinese. Il Governo ha sempre collaborato attivamente proprio perchè il panda è uno dei simboli del paese e quindi si sono sempre battuti per la causa.

Un ottimo risultato, ma questo ancora non basta

L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) ovvero l’ente che ogni anno dopo vari e attenti studi, valuta e redige la lista che indica quali sono gli animali a rischi di estinzione e a che livello di gravità si trova la specie, ha dichiarato che questa fase potrebbe essere solo temporanea. Purtroppo potrebbe tornare in brevi tempi ad essere un animale della “Red List”.

L’IUCN ha reso note queste spaventosi stime: nei prossimi 80 anni i cambiamenti climatici potrebbero cancellare più di un terzo delle zone dove cresce il bambù, cioè il cibo fondamentale per il sostentamento dei panda. In una dichiarazione l’organizzazione ha dato un avvertimento forte e chiaro: “Per proteggere questa animale simbolo è fondamentale che continuino misure efficaci per la protezione delle foreste”.

Il triste testimone passa al gorilla orientale

Purtroppo nella lista aggiornata dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura è subentrato un nuovo animale, il gorilla orientale, il più grande primate del mondo, è ormai in via di estinzione. In questi ultimi anni ha preso piede la caccia illegale di questo splendido animale.

La popolazione si è ridotta a soli 5.000 esemplari in tutto il mondo, con una diminuzione di oltre il 70% negli ultimi due decenni. La situazione è davvero drammatica e preoccupante, anche perchè quattro su sei delle grandi scimmie della Terra sono ora in pericolo di estinzione: il gorilla orientale, il gorilla occidentale, l’orango del Borneo e l’orangotango di Sumatra.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti