Metti un caffè col pitone e un drink con l’anaconda

Nella capitale cambogiana si trova un locale molto particolare: è il "Reptile Cafe" dove puoi sederti al tavolo con un'iguana o un pitone

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Astenersi deboli di cuore. C’è proprio da dirlo se si vuole visitare il “Reptile Cafe”. Si trova in Cambogia più precisamente nella sua capitale Phnom Penh.

Il locale è stato aperto da un giovane imprenditore di nome Chea Raty con un’intenzione molto chiara: quella di rendere i rettili familiari e simpatici a tutte le persone che invece ne hanno paura. Bisognerebbe capire cosa ne pensa chi soffre di “ofidiofobia” ovvero la paura degli ofidi: i serpenti.

Perché se c’è una caratteristica del “Reptile Cafe” che lo rende così peculiare, è che a tenere compagnia agli avventori sono proprio questi animali. Cosa ne pensate di prendere un caffè insieme a un pitone albino? E di una bevuta in compagnia di uno scorpione? Senza dimenticare l’iguana seduta al tavolo con voi. Potrebbe sembrare un’ambientazione tratta da un libro fantasy, invece è pura realtà.

L’idea del giovane Chea Raty è chiara: “Volevo aprire un piccolo locale e mettere insieme questi animali, liberi, così che i clienti possano familiarizzare”. E perché no, magari nel tempo affezionarsi anche a loro.

C’è anche da dire, però, che non mancano persone incuriosite da questi animali e che un selfie scattato insieme a un pitone è sicuramente particolare e inusuale.

I clienti più spaventati dai serpenti, secondo il titolare, sono le donne. “Ma se vedono un amico che ci si avvicina, ci provano anche loro”. Ma Raty ci tiene a tranquillizzare gli animi dei meno temerari, affermando che i pitoni non mordono e che sono teneri. Va ricordato che questi animali, effettivamente, non fanne parte della famiglia dei serpenti velenosi, ma non per questo sono meno pericolosi. Infatti sono in grado di inghiottire grandi prede per intero.

Forse l’idea di Raty non è stata tra le più innovative, ma è certamente da riconoscere che si tratta di una scelta inusuale e anche coraggiosa. Molto più tradizionale quella che ha fatto un altro locale che si trova nella capitale cambogiana dove gli animali scorrazzano liberi tra gli avventori. Si tratta del “Chhma Carfe” e qui i protagonisti sono i tanto amati gatti, che si possono coccolare mentre girano in libertà tra tavoli e banconi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti