Calcio Bidone 2016: umiliazione per 10 'italiani' (ben 4 dell'Inter!)

Si accende la sfida per l’elezione del giocatore peggiore della serie A 2016.

Fonte: Getty Images

Mentre ogni ragazzino, quando tira i primi calci alla sfera di cuoio, sogna di arrivare ai vertici del calcio mondiale, alzare mille trofei e soprattutto di ricevere un giorno il tanto ambito Pallone d’Oro, per dieci giocatori si sta presentando un incubo esattamente inverso.

È giunto il tempo, infatti, come ogni anno, del poco ambito Calcio Bidone 2016, premio dissacrante che viene assegnato ovviamente alla delusione più grande dell’anno di serie A (inteso come anno solare, quindi da gennaio a dicembre). La particolare competizione è organizzata dal sito satirico calciobidoni.it, che si occupa in prima persona di stilare la lista dei dieci papabili vincitori che arrivano a sfidarsi in ‘finale’.

Mentre per il Pallone d’Oro, però, sembra che la sfida sia vinta in partenza da Cristiano Ronaldo – visto anche l’Europeo vinto con il Portogallo, una nazionale non troppo abituata a vincere (eufemismo) trofei -, la sfida per il Calcio Bidone è ben più serrata.

La squadra più rappresentata nella lista è l’Inter, che può ‘vantare’ addirittura 4 giocatori su 10 nell’elenco finale: Montoya, Kondogbia, Felipe Melo e Jovetic. L’unica altra squadra ad avere più di un rappresentante in lista è l’altra meneghina, il Milan, con Diego Lopez e Luiz Adriano.

Gli ultimi 4 malcapitati sono Hernanes della Juventus, Morrison della Lazio, Mario Suarez della Fiorentina e Dodò della Sampdoria.

Anche l’albo d’oro del Calcio Bidone, comunque, è in gran parte a tinte nerazzurre: Quaresma si è laureato campione per ben due anni (è l’unico), nel 2009 e nel 2010 nonostante il Triplete vinto (non da protagonista). Nel 2012 toccò invece a Diego Forlan e nel 2014 a Belfodil.

Due volte, invece, il titolo è stato vinto da giocatori della Roma: Adriano nel 2011 e Iturbe nel 2015. Conclude l’albo d’oro il danese Bendtner nel 2013, quando vestiva la maglia della Juventus.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti