Carenza di calcio? Non è il latte il cibo più ricco: la top 5

Il calcio è fondamentale per il nostro organismo: ecco quali sono gli alimenti che ne contengono di più. Al primo posto non c’è il latte ma...

13 Dicembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Il calcio è il minerale più abbondante nel nostro organismo ed è necessario alla formazione e al mantenimento dello scheletro e delle ossa, dunque sia i lattanti che le donne in menopausa ne devono assumere in quantità maggiori rispetto alle altre categorie di persone.

Oltre ad essere fondamentale per ossa e denti, il calcio risulta essenziale per il buon funzionamento dei muscoli nella fase di contrazione (dunque anche il cuore), dei nervi, della coagulazione del sangue e interviene anche in diversi processi enzimatici.

Gli amici prediletti del calcio sono la vitamina D che ne favorisce l’assorbimento e il magnesio che ne ostacola l’eliminazione attraverso le urine. Anche a tavola il calcio può contare su numerosi alleati.

Il binomio calcio-latte è oramai sdoganato tuttavia non è il latte vaccino l’alimento che ne contiene in assoluto di più. Sorpresi? (Neanche l’arancia è il frutto con la più alta concentrazione di vitamina C).

Ebbene sono i formaggi, in particolare quelli stagionati, a fornire al nostro corpo un maggior apporto di calcio: la  Groviera contiene 1123mg/100g, poi troviamo l’Emmenthal (1145mg/100g), segue il Parmigiano (1159mg/100g), il Pecorino Siciliano con 1162mg/100g e il Grana con 1169mg/100g.

Latte e yogurt sono estremamente distanziati nella concentrazione di calcio che per entrambi si aggira intorno ai 120-125 mg ogni 100 gr.

Insospettabilmente tra i cibi più ricchi di calcio annoveriamo anche le erbe aromatiche, in primis la salvia, poi il rosmarino, il basilico e la menta; tra le verdure spiccano il radicchio verde, la cicoria e gli spinaci.

Tra i pesci i lattarini si distinguono dagli altri per dare un apporto pari a 888 mg/100 g, mentre per quanto riguarda i legumi, è la soia il prodotto più ricco di calcio con 257 mg/100 g.

Insomma, chi soffre di carenza di calcio può mettere su un banchetto da leccarsi i baffi per recuperare, poi al massimo con il latte ci allunga il caffè!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti