‘Carosello Carosone’ conquista il pubblico: le reazioni social

Rai1 ha presentato in prima serata il film tv dedicato al maestro Renato Carosone di cui ha ripercorso la carriera e svelato aspetti meno noti.

19 Marzo 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: Foto di Andrea Pirrello / Ufficio Stampa Groenlandia Film

Sono stati oltre cinque milioni – per la precisione 5 milioni 518 mila con share al 22,9% – gli italiani che giovedì 18 marzo hanno visto in tv ‘Carosello Carosone’. Il film biografico ha ripercorso l’ascesa al successo del maestro, dal diploma al conservatorio di Napoli fino al ritiro dalle scene all’apice della sua carriera, ma ha svelato anche aspetti meno noti della sua biografia privata.

Primo fra tutti, il fatto che l’amato Pino non fosse figlio biologico di Renato – cosa finora taciuta – il quale accolse il bimbo con un enorme atto d’amore anche nei confronti dell’adorata moglie Lita. A interpretare il protagonista è stato Eduardo Scarpetta che, come ha raccontato prima della messa in onda del film, ha lungamente preparato il personaggio studiando canto e non solo.

Ma quali sono state le reazioni a caldo sui social? Partiamo da un tweet d’eccellenza, quello di Stefano Bollani che ha curato le musiche di ‘Carosello Carosone’ e ha regalato anche un cameo iniziale. “Renato Carosone si è diplomato in pianoforte nel 1937 al Conservatorio San Pietro a Majella – ha scritto – con il Maestro Alberto Curci, che mi sono divertito ad interpretare nel film”. Nelle prime scene, infatti, un serissimo Bollani accompagna un giovanissimo Renato davanti alla commissione d’esame che rimarrà stupita dalla sua performance.

Tra le reazioni social l’entusiasmo è assolutamente intergenerazionale, con una menzione speciale per il protagonista Scarpetta. “Che bella l’interpretazione – si legge in un tweet – mimica perfetta”; e ancora: “A me è piaciuto molto. Il ricordo di un artista semplice e straordinario, di un mondo che appare lontano per valori, talento, coerenza e anche coraggio artistico. Una piacevole serata immerso in una bella storia. E in questi giorni, di questi tempi, è musica”.

“Bellissimo omaggio a Carosone e alla musica, cast strepitoso su tutti Eduardo Scarpetta! Dalle musiche alla fotografia è stato tutto perfetto!” commenta un altro utente. E c’è anche chi definisce ‘Carosello Carosone’ uno dei migliori film per la tv mai visti con uno strepitoso Eduardo Scarpetta. Non manca, poi, l’innamoramento flash per il personaggio ma anche per il suo interprete.

Infine, tra i vari contributi, spicca quello di Antonio Bassolino, ex sindaco di Napoli, che condivide una foto d’archivio del maestro Carosone e un breve ricordo del momento in cui fu scattata. “Era un capodanno in Piazza Plebiscito, strapiena. Renato ha già cantato molto, poi intona Malafemmena dicendo: è l’ultima. Tanti giovani vogliono altre canzoni, io lo spingo ma lui dice: sindaco, dopo l’omaggio al Principe non posso”. Anche questo era Renato Carosone.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti