Caschi moto: l'importanza di fare la giusta scelta

In commercio, di caschi per la moto, c'è l'imbarazzo della scelta, ma prima di acquistarne uno è bene informarsi. Avete mai pensato a un casco aerografato?

Quando vi accingete a comprare un casco per moto dovete assolutamente pensare al primo importante step: la sicurezza. Deve calzarci a pennello, non deve essere né troppo stretto, né troppo largo. Fondamentale è tenere presente anche la mentoniera: cioè la distanza corretta dal nostro mento.

Per la moto è fondamentale un casco integrale. Vi suggeriamo ad esempio, il “CGM 302S Manitoba Nero Metal”. Originale, sotto certi versi elegante, con interni antiallergici ed antibatterici. Tra le altre caratteristiche del “CGM 302S Manitoba Nero Metal” elenchiamo: il sistema di rimozione della visiera. Quest’ultima si presenta chiara con trattamento antigraffio.

La sua calotta è stata creata con materiale termoplastico. E ancora gli interni sono facilmente removibili e quindi lavabili. E’ tra le altre cose dotato del sistema di ventilazione Air Stream System. Il peso del casco è all’incirca di gr. 1500 +- 50 gr, per una taglia M. Il costo si aggira intorno ai 69 euro

State cercando un casco modulare? Nello specifico i caschi modulari sono modelli integrali con mentoniera che possiamo togliere o ribaltare. Tra i caschi modulari vi consigliamo il “X.01 TOURER”. I suoi interni sono removibili. Il tessuto è anallergico. Possiede una lente antigraffio. Vi sono prese d’aria frontali: due superiori e due sulla mentoniera.

Un altro casco modulare con mentoniera in questo caso ribaltabile è l’ “ACERBIS SULBY” nero opaco. Il casco ha una mentoniera ribaltabile a 180°. Quest’ultima è facilmente apribile: basta infatti premere un pulsante che si trova posizionato al centro della mentoniera stessa.

Infine, se siete dei veri appassionati di moto “speciali”, tipo “Harley Davidson” per intenderci, vi piacerà sicuramente portare un casco aerografato. Che cosa intendiamo quando parliamo di “casco aerografato”? “Aerografare” un casco significa dare spazio alla propria fantasia, mettere mano ai pennelli ed ai colori e personalizzare il nostro “elmo” di sicurezza per la moto. Abbiamo più scelte, insomma, da poter seguire: possiamo cioè acquistare un casco già autografato, oppure possiamo decidere di farcelo dipingere in un secondo tempo da un esperto del settore. O ancora possiamo essere proprio noi ad aerografare il nostro casco. L’importante è però, in questo caso, apprendere la tecnica artistica di pittura.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti