0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Catherine Spaak, ‘ringraziate per essere ancora vivi’

Ecco le parole dell’attrice e conduttrice appena scomparsa in occasione di una delle ultime interviste in televisione.

19 Aprile 2022
Fonte: GETTY IMAGES

Il mondo dello spettacolo italiano perde un’altra delle sue stelle: Catherine Spaak, attrice e conduttrice tv, ci lascia all’età di 77 anni. L’artista, amatissima dal pubblico, ha vissuto con classe, eleganza, discrezione e bellezza dividendosi tra il piccolo e il grande schermo. La sua scomparsa arriva, silenziosa, nella domenica di Pasqua (17 aprile 2022) correndo presto sui social.

È stato, in particolare, un ictus a esserle fatale, dopo averla costretta al ricovero lungo oltre otto mesi. La prima emorragia cerebrale aveva colpito l’artista due anni addietro e, con grande voglia di vivere e impegno, grazie alla riabilitazione, le condizioni della Spaak erano migliorate. Fino alla scorsa estate. Una lunga malattia, dunque, della quale la stessa Spaak aveva parlato con garbo e sincerità in una delle ultime interviste rilasciate in tv.

La diva del cinema che aveva raggiunto successo e popolarità con pellicole quali ‘La voglia mattia’ e ‘Il sorpasso’, si era infatti raccontata a Serena Bortone, nel salotto pomeridiano di ‘Oggi è un altro giorno’ su Rai1. Così si esprimeva Catherine Spaak, a proposito della prima emorragia: “Quello che mi sembra più importante è dire che nessuno si deve vergognare di avere una malattia. Sono avvenimenti che possono capitare a tutti e di cui si può parlare serenamente”.

Quindi, raccontando più nel dettaglio la propria esperienza, Spaak diceva: “Sono stata salvata dalla mia governante che per caso era lì, non viene tutti i giorni. Mi sono trovata in ospedale e ho messo un po’ di tempo per capire cosa avevo. I medici avevano chiamato alcuni parenti perché mi venissero a salutare per l’ultima volta. Dopodiché, mi sono svegliata e sono stata trasferita in un altro ospedale; devo ringraziare queste persone, i medici e l’equipe: sono stati straordinari”.

“Non ho mai avuto paura un solo istante – continuava l’attrice – Noi siamo in pericolo tutti i quanti, da un momento all’altro. Quindi sbrigatevi a baciare e ringraziare chi volete per essere ancora vivi. Sono passata dal letto alla sedia a rotelle, poi al deambulatore e poi al mio tacco rosso. Subito ho voluto recuperare”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti