C'e' overbooking, lo prelevano di peso. Passeggeri furiosi

Volo in overbooking? La soluzione è eliminare i passeggeri portandoli via di peso

Volo in overbooking? La soluzione è eliminare i passeggeri portandoli via di peso. È bufera sulla United Continental, la compagnia americana già finita al centro delle polemiche qualche tempo fa per avere impedito a due ragazze che indossavano i leggings di salire a bordo di un suo aereo. Adesso c’è un video, postato su Facebook da un viaggiatore, che non lascia dubbi: mostra un passeggero seduto al suo posto prelevato e trascinato con forza lungo il corridoio per riportarlo al terminal dell’aeroporto di Chicago.

Sul post pubblicato con il video si legge: ‘United ha provocato un overbooking. Ha scelto a caso le persone da cacciare per permettere al personale di bordo in standby di avere un posto a sedere’. La compagnia, da parte sua, ha spiegato che ‘il volo 3411 da Chicago a Louisville era in overbooking. Dopo avere cercato dei volontari, un cliente si è rifiutato di lasciare volontariamente l’aereo e alle forze dell’ordine è stato chiesto di venire al gate’.

Stando alle ricostruzioni, un supervisore della United ha annunciato che alcuni dipendenti avevano bisogno di volare a Louisville in giornata. ‘Il volo non parte fino a quando quattro persone non scendono’, avrebbe detto. Non essendosi offerto nessuno, avrebbero scelto a caso. E l’uomo del video si è rifiutato, dicendo di essere un medico che doveva andare dai suoi pazienti. In più, ha insinuato di essere stato selezionato perché cinese, dunque vittima di discriminazione.

A quel punto è intervenuta la polizia che lo ha trascinato fuori dall’aereo. I quattro dipendenti sono riusciti a sedersi, ma i passeggeri hanno continuato a lamentarsi, dicendogli: ‘Dovreste vergognarvi di lavorare per quest’azienda’.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti