C'è un topo nascosto tra i funghi, riesci a scovarlo?

Dudolf ha pubblicato una nuova vignetta: il fumettista ci sfida a trovare un topolino in un campo di funghi. In quanto tempo riuscite a trovarlo?

2 Ottobre 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Da quando non allenate la vostra mente? Se non riuscite a ricordare l’ultima volta che vi siete cimentati con qualche quiz matematico o qualche test visivo, vuol dire che è trascorso troppo tempo. Eccovi, allora, l’occasione per rimediare, accettando la nuova sfida che Dudolf ha lanciato sul suo seguitissimo blog. Il celebre vignettista, questa volta, vi porta in un campo di funghi di ogni forma e colore, ma aguzzate la vista, perché nascosto tra gambi e cappelli, c’è un esserino che sta per venir fuori: riuscite a vedere il topo nascosto tra i funghi?

C'è un topo nascosto tra i funghi, riesci a scovarlo?

@Gergely Dudás – Dudolf

A differenza di altri disegni, francamente, questo non ci sembra molto impegnativo. Rispetto ad altre immagini, ad esempio, è meno ricco di dettagli e i vari elementi sono piuttosto distanziati l’uno dall’altro, permettendo una migliore visione di insieme. Un’osservazione che nasce dopo esserci cimentati in passato con altre vignette molto più difficili, come quella che ritraeva un gatto tra i gufi o quella in cui un serpente era completamente mimetizzato nella giungla.

Ma non divaghiamo, e concentriamoci sull’immagine. Gergely Dudás – questo il vero nome di Dudolf – ha inserito un topolino in mezzo a questa confusionaria distesa di funghi. Come sempre, il consiglio è quello di procedere con ordine, analizzando il disegno per sezioni, magari procedendo dall’alto in basso e da un lato all’altro. Non è semplicissimo scovare il simpatico animaletto che si cela tra i tanti particolari che animano la vignetta, ma con un po’ di pazienza, si arriva a beccarlo.

State osservando tutti i particolari e non vi siete ancora imbattuti nel suo musetto? Allora vi diamo un indizio: ignorate la parte destra dell’immagine e concentratevi su quella sinistra. Ora procedete con accuratezza, senza fretta. Se ancora non avete trovato il topo nascosto tra i funghi, vi sveliamo un secondo indizio: è bianco e sbuca da un fungo dal cappello arancione con puntini bianchi.

Ancora niente? Se vi arrendete, eccovi la soluzione!

C'è un topo nascosto tra i funghi, riesci a scovarlo?

@Gergely Dudás – Dudolf

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti