Che fine ha fatto Michele Zarrillo

All'età di 60 anni, Michele Zarrillo torna a cantare dopo l'infarto che lo aveva colpito nel 2013. Tutto sulla sua vita privata, la moglie e i figli

Fonte: Wikipedia

Dopo la brusca battuta d’arresto quattro anni fa a causa di un infarto, Michele Zarrillo torna sulla scena musicale. Ha 60 anni e vuole riprendere in mano la sua carriera professionale. Nel 2013, in seguito a quell’esperienza terribile, nella quale ha rischiato di perdere la vita, il suo timore era quello di non essere più in grado di tenere i suoi concerti.

Superato però il periodo di convalescenza, Zarrillo è stato in grado di ripartire con maggior grinta, così come abbiamo potuto notare durante il Festival di Sanremo di quest’anno. Zarrillo mancava dall’Ariston dal 2008, dopo un esordio tra le nuove proposte e una serie di esibizioni nel corso degli anni.

Una vita serena con moglie e figli

Come racconta in una recente intervista, Michele Zarrillo, dopo quella brutta esperienza, è il suo primo pensiero è stato quello che l’infarto potesse impedirgli di tenere i suoi concerti, che gli barrasse la strada alla sua carriera artistica. Così non fu, perché passato il tempo necessario per la convalescenza, dopo aver effettuato i regolari controlli, fu lo stesso cardiologo a garantirgli che tutto sarebbe tornato come prima.

E’ stata la musica, ma anche le cure amorevoli della sua famiglia, a sostenerlo in questo percorso di ripresa ed ecco che è tornato sul palco di Sanremo proprio nell’appena trascorsa edizione. Non ha mai smesso di stargli accanto la compagna di Michele Zarrillo, Anna Rita, una donna più giovane di lui di venti anni e dalla quale ha avuto due figli Luca e Alice, di 6 e 4 anni. Zarrillo però ha anche un’altra figlia avuta in passato da una recente relazione, la ragazza che oggi è adulta si chiama Valentina.

Una ricca carriera artistica

La carriera artistica di Michele Zarrillo è stata segnata da molti successi musicali, infatti, l’artista ha pubblicato ben nove album e l’ultimo si intitola “Unici al mondo”. Molte delle sue canzoni hanno accompagnato i momenti più romantici di molti di noi. Come non ricordare la canzone, Cinque giorni o Una Rosa Blu, Il Canto del Mare, L’elefante e la farfalla. Nel suo percorso ha anche avuto modo di collaborare con altri importanti nomi della musica italiana quali Ornella Vanoni, Roberto Vecchioni o Renato Zero.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti