Chelsea Clinton difende il piccolo Trump dagli sfottò in rete

Il figlio più piccolo del presidente americano Donald Trump è stato preso in giro dagli utenti della rete

Fonte: GettyImages

È stato bersagliato dalla critiche, Chelsea Clinton ha preso le sue difese. Stiamo parlando di Barron Trump, il figlio più piccolo del presidente americano Donald, preso in giro dagli utenti della rete per i comportamenti durante le cerimonia d’insediamento del padre.

“Barron Trump merita la possibilità che ogni bambino dovrebbe avere, quella di essere solo un bambino”, ha twittato sul suo account la 36enne che sa perfettamente cosa sta vivendo il ragazzino. Chelsea aveva infatti 12 anni quando andò a vivere alla Casa Bianca con papà Bill.

Nello stesso post, la figlia di Hillary ha criticato le politiche dell’amministrazione Trump aggiungendo che “essere dalla parte dei bambini significa anche opporsi alla politiche del Presidente che danneggiano i bambini”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti