Chi è Cristiana Capotondi, attrice e valletta per un giorno a Rischiatutto

Conosciamo meglio Cristiana Capotondi, l'attrice italiana che per un giorno sarà valletta nel remake di Fabio Fazio del programma di Mike Bongiorno Rischiatutto

Cristiana Capotondi è stata scelta da Fabio Fazio come valletta per il remake del programma di Mike Bongiorno Rischiatutto. Ma conosciamola meglio attraverso la sua carriera. Cristiana Capotondi è un’attrice romana di 36 anni. Il suo esordio avviene all’età di 13 anni, nel 1993, nella serie Amico Mio con Massimo Dapporto. La sua carriera televisiva cresce anche nel campo pubblicitario, sempre nel 1993 è la protagonista dello spot dei Tegolino per il Mulino Bianco e nei tre anni successivi partecipa ad uno degli spot simbolo degli anni ’90, quello del Maxibon. Questo spot, che aveva come protagonista Stefano Accorsi, si ricorda soprattutto per lo slogan “Two is Meglio Che One”.

Nel 1995 arriva anche l’esordio di Cristiana Capotondi nel mondo del cinema, partecipa al film Vacanze di Natale ’95 dove interpreta la figlia di Massimo Boldi. Sempre nel ruolo di sua figlia, recita al fianco Massimo Boldi anche nel film Christmas in Love. Nel 2004 recita con Giorgio Pasotti nel film Volevo Solo Dormirle Addosso, grazie a questo ruolo riceve la sua prima candidatura per il Nastro D’Argento nella categoria Miglior Attrice non protagonista. Alla carriera di attrice, Cristiana Capotondi, riesce ad affiancare la carriera accademica, infatti nel 2005 consegue la laurea in Scienze della Comunicazione presso l’Università la Sapienza di Roma.

Nel 2006 riceve la sua prima candidatura per il David di Donatello, nella categoria Miglior Attrice Protagonista, per il ruolo di Claudia nel film di Fausto Brizzi Notte Prima degli Esami. Tra le serie tv che l’hanno resa più celebre c’è La Principessa Sissi, dove l’attice interpretava la principessa stessa. Questa serie tv ebbe dei costi di produzione altissimi, pari a 12 milioni di euro. Grazie alla sua lunga carriera artistica, Cristiana Capotondi  è stata anche scelta nel 2011 come madrina nell’edizione numero 94 del Giro d’Italia.

Sempre nel 2011 riceve la sua seconda nomination ai David di Donatello, nella categoria Miglior Attrice Non Protagonista, per il ruolo di Titina nel film La Kryptonite Nella Borsa. Nel 2012 arriva la sua prima esperienza nel doppiaggio nel cartoon Hotel Transylvania , mentre nel 2013 vince il Super Ciak d’Oro per il film Amiche da Morire. L’ultimo riconoscimento risale al 2013, dove Cristiana Capotondi, insieme a Pif, vince il Premio del Pubblico al Torino Film Festival per il film La Mafia Uccide solo d’Estate.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti