Lorenzo Licitra è il vincitore di XFactor 2017

Chi è Lorenzo Licitra, il tenore originario di Ragusa che ha vinto l'undicesima edizione di X Factor

Lorenzo Licitra è il vincitore dell’undicesima edizione di X Factor. Il giovane tenore è riuscito a battere i Maneskin, considerati i superfavoriti, mentre la medaglia di bronzo è stata conquistata da Enrico Nigiotti. La finale, che si è svolta al Mediolanum Forum di Assago, è stata ricca di colpi di scena.

Ospiti della serata Ed Sheeran e Tiziano Ferro, che si sono esibiti per lasciare poi spazio ai finalisti del talent di Sky Uno. Dalla seconda fase dello show è stato chiaro che Lorenzo Licitra aveva tutte le carte in regola per vincere.  “Sembravi l’ospite internazionale” il commento di Fedez, mentre Levante ha aggiunto: “Sei migliorato tantissimo nello stare sul palco, sei totalmente a tuo agio”.

Sin dalle Audizioni, Lorenzo aveva conquistato i giudici grazie alla sua interpretazione di “Like a Prayer” di Madonna.

Il giovane tenore era riuscito a sorprendere tutti, decidendo di presentarsi alle audizioni con un brano molto particolare. Invece di puntare sulla lirica, Lorenzo aveva scelto di sparigliare le carte in tavola portando invece una canzone di Lady Ciccone rivisitata in chiave jazz.

Originario di Ragusa, Lorenzo aveva fatto il suo ingresso in scena con indosso un completo giacca e cravatta in stile Michael Bublé. La sua esibizione aveva da subito convinto la giuria formata da Manuel Agnelli, Fedez, Mara Maionchi e Levante. Proprio come la giovane Francesca Giannizzari, che a 16 anni aveva stregato tutti, anche Lorenzo Licitra si era guadagnato l’accesso diretto ai Bootcamp.

“Hai fatto un’entrata alla James Bond e mi aspettavo la versione solista de Il Volo – aveva detto Fedez dopo averlo ascoltato, riferendosi ai cantanti di “Grande Amore” -. Sei navigato, hai portato un brano furbo in modo positivo: era nelle tue corde e nel tuo stile, sai cosa sai fare e cosa vuoi fare”.

Entusiasta anche Mara Maionchi, che si era complimentata con Lorenzo Licitra per la sua presenza scenica: “Sai il tempo e il ritmo, canti nella tradizione del musical americano, ti muovi sul palcoscenico e sei anche un bel ragazzo” ha detto. Il tenore è riuscito a sorprendere pure Levante e Manuel Agnelli. La prima si era detta pronta a puntare su di lui: “Sei stato una bellissima sorpresa, mi ha stupito la leggerezza e la tua libertà nell’abbracciare un brano così pop – aveva spiegato -. Saresti una bellissima scommessa per questo programma”. Per il leader degli Afterhours invece Lorenzo era diverso da tutti gli altri cantanti lirici che sono “troppo impostati per cantare altro”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti