Chi è Mike Hogan, il bassista dei Cranberries

Scopriamo chi è Mike Hogan, bassista dei Cramberries e co-fondatore del gruppo di Dolores O'Riordan.

Fonte: Twitter

Nato a Limerick, nel sud-ovest della Repubblica d’Irlanda, il 29 aprile 1973, Mike Hogan è il bassista della band rock The Cranberries. Di quella stessa band, per la verità, è stato anche uno dei fondatori. Fu lui, insieme al fratello chitarrista Noel e a Fergal Patrick Lawler a dar vita – nel 1989 – a quello che allora era il gruppo The Cranberries Saw Us, con Niall Quinn come frontman. L’anno successivo, con l’addio di Quinn e l’ingresso di Dolores O’Riordan, cominciò l’era dei Cranberries.

Lanciatosi anche in attività imprenditoriali, Mike Hogan ha persino aperto un café, il “The Sage Café”, a Limerick – sua città natale – chiuso poi lo scorso settembre. Prima di suonare nel celebre gruppo rock, e di vendere decine di milioni di dischi nel mondo, studiò da perito elettronico. Fino a quel giorno del 1989, quando a Ballybroughan, in Irlanda, fondò la sua prima band. Innamoratosi della voce di Dolores, spinse per il suo ingresso in quel gruppo poi messo sotto contratto nel 1991 dalla Island Records. Il primo album della band (co)fondata da Mike Hogan, “Everybody’s Doing It, So Why Cant’t We” è datato 1993 e, con le sue sonorità pop rock, conquistò pubblico e critica; il singolo “Linger” divenne una hit in America, e l’album ottenne il doppio Disco di Platino. Ma risale al 1994, con “No Need To Argue” e con “Zombie”, la consacrazione del gruppo. Fu il loro album di più grande successo, e fu il disco di una band europea più venduto dell’anno.

A dispetto delle voci che volevano O’Riordan decisa ad intraprendere una carriera da solista, Mike Hogan e compagni tornarono nel 1996 con il loro terzo album, “To The Faithful Departed”, che – col suo elevato contenuto politico e le sue chitarre distorte – scioccò i fan. Seguì una rottura temporanea, una reunion, altri dischi, altri singoli, successi e poi critiche. In tutti questi anni, Mike Hogan è rimasto sempre fedele a quella band che – oltre vent’anni prima, quando era poco più di un ragazzo – ha fondato con il fratello e con un amico. E ha contribuito a fare dei Cranberries uno dei più celebri gruppi rock al mondo.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti