Chi guarda film trash ha una istruzione superiore alla media

I film trash sono amati da persone con istruzione superiore rispetto alla maggior parte della gente. Attenzione a valutare le persone dalle pellicole preferite

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi piĆ¹ alti!
Fonte: flickr

L’istruzione di chi guarda un film trash è superiore rispetto alla maggior parte della popolazione. Se pensavate che guardare pellicole come Dead Snow, Sharknado oppure il celebre Alex l’Ariete, con Alberto Tomba e Michelle Hunziker fosse sintomo di poca intelligenza, allora non conoscete bene il cervello umano. Il responso ha basi scientifiche ed è stato recentemente pubblicato sulla rivista medica “Poetics”, in base agli studi effettuati da Keyvan Sarkosh. Quest’ultimo, dottore di ricerca al Max Planck Institute, ha infatti condotto un attento studio sulle pellicole del cosiddetto “cinema spazzatura”.

I risultati raccolti da Sarkosh sono stati molto interessanti: chi guarda le pellicole trash ha un’intelligenza superiore rispetto alla maggior parte della popolazione e dimostra una grande cultura generale. In sostanza, il cinefilo appassionato di film spazzatura sarebbe un vero e proprio onnivoro del cinema, in grado di apprezzare tanto i titoli di infima qualità quanto le pellicole più intellettuali e impegnate, come i film di Ingmar Bergman. Non solo, lo studio condotto dal dottore di ricerca ha pure dimostrato che ben il 90% di questi appassionati è di sesso maschile.

In buona sostanza, ad apprezzare i film trash sono soprattutto uomini dotati di cultura e conoscenza superiori alla media delle persone. Tra gli elementi analizzati nello studio di Sarkosh sono stati individuati i due motivi principali che vanno a costituire un film di serie B: una forte ironia di fondo (meglio ancora se involontaria) e un budget di produzione il più delle volte ridicolo. Molto citati sono stati soprattutto i film horror, come la pellicola Slender Man, che negli ultimi 20 anni hanno visto una vera e propria esplosione sulla scena del trash.

Gli elementi amati dagli appassionati dei film trash sono diversi: oltre all’ironia non mancano apprezzamenti a dialoghi e trama, spesso sgangherata e anticonvenzionale. Questi individui mostrano la loro istruzione superiore dialogando con i loro amici o su internet, attraverso strumenti come forum o social media con cui condividere i consigli e le riflessioni relative ai film di serie B. Stando agli autori dello studio, il confronto tra appassionati di pellicole trash contribuisce ulteriormente a sviluppare il senso di divertimento e consapevolezza delle qualità presenti nei film.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti