Chi sono gli street artist più instagrammati di sempre?

Musement ha stilato la classifica degli street artist più menzionati su Instagram

16 Settembre 2021
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!
Fonte: @ufficio stampa Musement

Le città di tutto il mondo sono piene di arte in ogni loro angolo. Certo, alcune più di altre, e noi Italiani lo sappiamo bene. Da tempo ormai l’arte non è più relegata nei musei, ma vive anche per strada, nelle vie e sui muri. Musement, la piattaforma digitale per scoprire e prenotare esperienze di viaggio in tutto il mondo, ha stilato una classifica dei 10 street artist più instagrammati di sempre, sulla base del numero di menzioni su Instagram di ogni artista.

Con più di 2 milioni di menzioni su Instagram, vince chiaramente Banksy. Lo street artist, la cui identità rimane ad oggi ignota, è diventato così popolare che il MoCo di Amsterdam gli ha dedicato una mostra permanente.

Medaglia d’argento per Kaws con più di 1,6 milioni di menzioni. I soggetti della sua arte sono iconici, ripetitivi e universali. Companion è il suo personaggio più famoso, una figura a metà fra Mickey Mouse e un teschio, riproposta sotto forma di sculture enormi, murales e persino giocattoli.

Al terzo posto Keith Haring, icona pop per eccellenza degli anni Ottanta. Il suo stile è immediatamente riconoscibile e riprodotto all’infinito. A Pisa, su una parete del convento di Sant’Antonio, si trova una delle sue opere più famose, Tuttomondo.

La classifica prosegue con Jean Michel Basquiat (oltre 325mila menzioni), Invader (277mila), e Shepard Fairey che nel 2008 ha elaborato il poster “HOPE” che, pur essendo una grafica non ufficiale della campagna elettorale di Barack Obama, ha acquistato una popolarità mondiale, diventando l’immagine più rappresentativa della campagna stessa.

In coda a questa speciale top ten ci sono Os Gemeos (duo composto dai due gemelli brasiliani Otavo e Gustavo Pandolfo), Mr. Brainwash (93mila menzioni) un genio secondo alcuni, un impostore secondo altri. Nono e decimo posto per Stik, graffiti artist di Londra, i cui personaggi sono omini stilizzati, bianchi e giganteschi, e C215 (83.865 menzioni), pseudonimo di Christian Guémy, artista di strada francese che utilizza principalmente la tecnica dello stencil.

Foto: Ufficio stampa Musement

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti