Cioccolata calda, come prepararla se hai terminato il latte

La cioccolata calda fumante è uno dei piaceri della stagione invernale: ecco come prepararla in versione vegana, senza latte ma sempre golosissima

Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

La cioccolata calda è uno dei piaceri dell’inverno: una tazza fumante sul divano davanti alla tv, dopo cena insieme agli amici o anche il pomeriggio come merenda, magari insieme a qualche biscotto, sono, se amate il cioccolato, un concetto molto vicino a quello di felicità.

Ma come fare se vi viene voglia di una bella tazza di cioccolata calda e non avete in casa il latte? Oppure se avete un amico vegano o intollerante al lattosio? Non c’è nessun problema, la cioccolata calda si può fare tranquillamente anche senza latte, vediamo come.

Vi serviranno cacao amaro (4 cucchiai), 1 cucchiaino di zucchero, 1 bustina di vanillina e 120 gr cioccolato fondente: le polveri vanno prima setacciate e poi mescolate, in modo da evitare la formazione di grumi. Piccolo tips: se amate la densità, aggiungete anche un cucchiaio di fecola di patate o di amido di mais. Intanto, il cioccolato fondente deve sciogliere sul fuoco a bagnomaria o nel microonde: attenzione perchè non deve bruciarsi, questo passaggio è molto importante.

A questo punto, trasferite le polveri setacciate in un pentolino e mescolate bene, poi aggiungete a filo 140 ml di acqua e portate sul fuoco, fino a bollore: a questo punto unite il cioccolato fuso, riportate sul fuoco e mescolate benissimo, finchè non raggiungerete la densità desiderata. La vostra cioccolata calda fumante è pronta!

Potete aromatizzare la cioccolata con dell’arancia o della cannella, secondo il vostro gusto, ma anche decorare le tazze con un ciuffo di panna montata (sapete perchè quella nella bomboletta si smonta subito?): per i più golosi, provate ad immergere un marshmallow nella cioccolata per un effetto ancora più accattivante e dolcissimo!

Sono possibili varianti anche per questa ricetta: al posto dell’acqua, infatti, si può usare latte di avena, di soia, di riso o di mandorla. L’effetto finale sarà comunque goloso ma molto più leggero rispetto alla versione con latte. Non ci resta che augurarvi buon appetito!

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti