Cipriano, l'uomo che 30 anni pulisce un bosco della Sardegna

Da 18 anni Cipriano Mula si prende cura del bosco di Cala Gonone, in provincia di Nuoro.

Lo fa di sua spontanea volontà, raccogliendo i rifiuti lasciati da gente del posto e dai turisti.

Quando ha cominciato ad occuparsi della pulizia del bosco, Cipriano aveva 30 anni e la sua storia è stata raccontata pochi giorni fa da Ansa.it.

Una volta l’uomo ha perfino svuotato dai rifiuti una grotta, nei pressi della spiaggia di Fuili, riempiendo 48 sacchi.

Questa ‘missione’ non poteva restare poco nota.

Per questo il giornalista e regista Gian Basilio Nieddu ha deciso di realizzare un documentario su quest’icona dell’ambientalismo sardo, prodotto da Edison Energia nell’ambito del progetto Edison For Nature.

Titolo: ‘Cipriano, l’ambientalista solitario‘.

Secondo il regista, infatti, la storia di Cipriano è interessate perché “oltre il dato di cronaca” c’è il suo esempio che “dimostra un’altissima sensibilità ambientale. Un personaggio modello da far conoscere, a iniziare dalle nuove generazioni, per il suo forte messaggio di rispetto della natura che trasmette con il suo lavoro quotidiano”.

Cipriano, infatti, ad Ansa.it, ha voluto avvertire tutti noi: “Forse molti non se rendono conto o fanno finta di non rendersene conto però i segnali Madre Natura ce li sta mandando. Quando succederà sarà amaro, una volta fatto il danno sarà difficile rimediare. Inutile che noi cerchiamo di imporci su tutto, sentendoci immortali e dominatori del pianeta e che nessuno ci ferma. Non è così, non è così…”.

Parole da prendere sul serio…

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti